Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A2: Poderosa Montegranaro, Danilo Petrovic è un nuovo giocatore gialloblu

La Poderosa Pallacanestro Montegranaro è lieta di annunciare l’ingaggio per la stagione 2018/2019 di Danilo Petrovic, che ha iniziato in Serie A con la Virtus Bologna per poi chiudere in Serie B con la casacca della We’re Basket Ortona. Ala-pivot di 202 centimetri capace di giocare sia fronte che spalle a canestro, già un campionato di A2 ed un titolo europeo Under 18 in bacheca, andrà a completare il reparto lunghi coprendo le spalle, insieme a Treier, alla coppia Amoroso-Simmons.

Nato il 15 maggio 1999 a Vrsac, in Serbia, ha mosso i primi passi nel basket nella sua città natale, prima che la Stella Rossa Belgrado decida di portarlo nella capitale. Lo nota la Virtus Bologna, che nel 2014 lo preleva dal suo paese natale per aggregarlo al settore giovanile. Entra nel giro della prima squadra due stagioni orsono, nel 2016/2017, l’annata che portò i felsinei alla promozione in Serie A: Petrovic si ritaglia i suoi spazi, scendendo in campo in 13 partite con 0,9 punti e 0,9 rimbalzi in circa 8’ di media sul parquet. In contemporanea, è uno dei leader della formazione che cavalca fino alla finale nel campionato DNG, che i bianconeri perdono a Roseto contro la Moncalieri di Kaspar Treier. La delusione viene però ampiamente riscattata nell’estate 2017 dalla medaglia d’oro a Eurobasket Under 18 con la maglia della Nazionale serba: il neo lungo gialloblu vi contribuisce con 4,0 punti ed il 71,4% dal campo in 11,7 minuti di media.

La Virtus lo conferma anche per la stagione del ritorno nel massimo campionato, ma il lungo serbo non trova praticamente mai spazio e allora a dicembre emigra a Ortona, nel girone C di Serie B: le sue cifre sono di tutto rispetto (10,6 punti col 63% da 2, 5,5 rimbalzi e 2,0 assist, nove partite in doppia cifra nelle ultime dieci) ma non bastano per salvare gli abruzzesi dalla retrocessione in C Gold. In contemporanea, si dedica anche alla Under 20 virtussina, che però ancora una volta si ferma ad un passo dallo scudetto: nella finale di Torino è Treviso ad avere la meglio.

Queste le prime parole del nuovo giocatore della XL EXTRALIGHT®: «Quando è arrivata la chiamata da Montegranaro e ho parlato con coach Pancotto, del quale ho avuto solo ottime parole, ci siamo subito trovati. Il coach mi ha spiegato cosa si aspetta da me ed il ruolo che avrò nella squadra e credo che questa possibilità per un giocatore giovane come me sia ottima per crescere. Ci sono diversi giocatori esperti e la squadra può puntare in alto: a me piace vincere per cui mi aspetto tante vittorie ma anche tanti motivi di crescita per me. Lo scorso anno la Poderosa ha fatto bene, quest’anno vedo una bella squadra ma credo che si possa puntare in alto, con lavoro e fatica».

Queste le parole di coach Cesare Pancotto: «Abbiamo caratterizzato la nostra panchina con tanti giovani giocatori vogliosi di fare bene. Petrovic sarà uno di questi: 19 anni, grande lavoratore, molto motivato e alle spalle un’esperienza importante come quella nel settore giovanile della Virtus Bologna che gli farà comodo nel procedere della stagione».

Queste le parole del gm Alessandro Bolognesi: «Cercavamo un giocatore che avesse fame e voglia di mettersi in gioco. Nei vari contatti che abbiamo avuto con lui ci ha dato esattamente questa impressione. Come giocatore lo seguivamo da anni, essendo tra i migliori prospetti della sua annata, siamo felici di averlo con noi».

Ufficio Stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: