Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Gold: Sutor Montegranaro, arriva la conferma anche per Luca Rossi

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/04-08-2018/serie-c-gold-sutor-montegranaro-arriva-la-conferma-anche-per-luca-rossi-270.jpg

Social

Determinazione, allenamento quotidiano, visione di gioco e voglia di dare sempre il massimo: sono queste le caratteristiche principali che il play Luca Rossi ha mostrato al suo ritorno alla Sutor lo scorso anno; caratteristiche che i tifosi veregrensi potranno ammirare anche per la prossima stagione, vista l’ufficialità della sua conferma per il campionato di serie C Gold 2018/19. Metronomo e regista della squadra, Luca (soprannominato Wolf) è nato a Porto San Giorgio nel 1981 ma è a tutti gli effetti un veregrense d’adozione visti i numerosi anni passati in casa Sutor.

I suoi primi pensieri non potevano non andare su questo tema: “Sono veramente felice per l’opportunità di giocare un altro anno sotto questo nome.
La maglia della Sutor per me è una seconda pelle: ho passato praticamente 1/3° della mia carriera a Montegranaro. Questa che si appresta ad iniziare infatti sarà la 7° stagione che vesto il gialloblù sutorino, dalle sfide con Patti alla serie A. La mia carriera è iniziata qui nel 1996 e vorrei che qui si possa chiudere.”

“Per quanto riguarda il campionato” prosegue il numero 5, “sarà molto più difficile quest’anno per noi replicare quanto fatto di buono la scorsa stagione: le squadre sono molto ben attrezzate ed il livello si è alzato enormemente. Abbiamo fatto qualcosa di straordinario nei mesi precedenti, e Taranto non deve lasciarci l’amaro in bocca, anzi…deve spronarci ad impegnarci allo stesso modo.  La Sutor 2018/19 sarà comunque una Sutor competitiva, con lo zoccolo duro dei vecchi giocatori (fra cui io) chiamati fin da subito a far integrare al meglio i nuovi arrivi nel sistema di gioco di coach Ciarpella e nella mentalità sutorina. L’obiettivo inoltre è lavorare anche noi nel nostro piccolo per cercare di riportare fin da subito tutto l’entusiasmo del pubblico della Bombonera che nei playoff ci ha dato la spinta necessaria per arrivare fino allo spareggio nazionale. È stato veramente emozionante poter cantare “la zanzara” in mezzo al campo! “

Ufficio stampa S.S. Sutor Basket Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: