Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

D Regionale: ufficiale, Tommaso Uncini torna ai Fochi Pollenza

Qualcuno cantava che alcune storie d’amore sono destinate a non finire: capita facciano dei giri immensi ma poi si ripresentano alla nostra porta, più vive ed intense che mai. Qualcuno tenterà il tutto per tutto nell’impresa di ostacolare il “nostos”, il nostro viaggio di ritorno verso casa, e allora non sarà sufficiente mettere in palio prestigio o danaro, né prodigarsi in lusinghe o promesse da marinaio. Il nostro sguardo incurante seguiterà a scrutare l’orizzonte, nel tentativo di andarvi oltre, alla ricerca di volti amici e di una palla a spicchi che racchiude significati profondi: famiglia e fratellanza. Siamo stati costretti a dirgli addio, mentre un aereo lo allontanava da noi. Destinazione? Polonia, Cracovia.

Ora, un anno più tardi, dopo aver compiuto un giro immenso, la storia d’amore tra l’ASD Fochi Pollenza e Tommaso Uncini torna a calcare il palcoscenico della serie D regionale. Il ragazzo, classe ’93, senatore dello spogliatoio dei Fochi nonché tra le punte di diamante del collettivo, riabbraccia i suoi compagni di squadra. Alla vigilia di una stagione così ricca di cambiamenti per la nostra società, è confortante scoprire che lealtà e fedeltà sono ancora in circolazione, nel cuore dei grandi. Romæ omnia venalia esse: A Roma tutto è in vendita, scriveva Sallustio, siglando così la massima secondo cui tutto può essere comprato. Evidentemente lo storiografo latino non ha avuto il piacere di conoscere Tommaso Uncini. Il parquet avrà tutt’altro sapore ora che una delle lingue più alte della nostra fiamma ha ripreso il suo posto, sprigionando un’energia inaudita. Welcome back home, Orsacchiotto, da parte di tutti noi!

Giacomo Gardini
Social Media Manager – ASD Fochi Pollenza

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: