Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Gold: Gabriel Gomez torna al Perugia Basket

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/09-08-2018/serie-c-gold-gabriel-gomez-torna-al-perugia-basket-270.jpg

Social

Era partito il 2 luglio alla volta della terra dei suoi genitori con il desiderio di mettersi alla prova e tentare l’ingresso anticipato nel college-basketball delle isole Filippine. Tutti i provini da lui sostenuti sono stati più che incoraggianti, tanto che aveva già ricevuto i moduli per l’iscrizione da parte di diverse università: è innegabile che il suo talento non era passato inosservato.

Ma la sua età, 18 anni, ed un regolamento per lui penalizzante, che lo avrebbe costretto a giocare per quest’anno in un campionato molto meno competitivo del campionato UAAP (University Athletic Association of the Philippines), lo ha indotto a riflettere con i suoi genitori sulla situazione e, alla fine, la decisione presa è stata: Gabriel Gomez ritorna a Perugia per finire le scuole superiori e, quindi, a giocare nuovamente con la divisa con il Grifo sul petto! Se, da un lato, ci dispiace per Gabriel che questa prima “puntata” nelle Filippine non sia andata come lui si augurava, dall’altro siamo ben felici di averlo di nuovo tra le nostre file!

Dopo che ci ha comunicato la sua decisione, lo abbiamo sentito per avere le sue impressioni sugli allenamenti che ha sostenuto a Manila e dintorni; queste le sue parole: “Innazitutto si vede che il basket è lo sport nazionale. Da qualsiasi parte, c’è sempre il basket in mezzo. Gli allenamenti sono stati durissimi e intensi. La maggior parte duravano 4/5 ore ma ci si divertiva troppo! Si gioca un basket nettamente diverso, molto più fisico e si corre di continuo. In difesa si fa zone press sempre. La cosa che mi ha colpito di più è stata l’intensità in allenamento. È stato un po’ duro adattarmi al loro sistema ma alla fine un po’ ci sono riuscito. Ho inoltre avuto la fortuna di conoscere personalmente Renaldo Balkman, che ha giocato in NBA con i New York Knicks.” A questo punto, non ci rimane altro da fare che rivolgergli un calorosissimo: Bentornato, Gabriel! #valido

Ufficio Stampa Perugia Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: