Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A2: al via la stagione dell'Aurora Jesi, le parole di capitan Rinaldi e di Altero Lardinelli

Ventidue. Tante sono le candeline spente dall'Aurora Basket Jesi, che nella sede di Via Martiri della Libertà ha inaugurato un'altra stagione della palla a spicchi. Un'annata tutta da vivere quella che si appresta a vivere la cittadina jesina, che dello scorso anno ritova solo, si fa per dire, il capitano Tommaso Rinaldi. Assenti le new entry a stelle e strisce, Kevin Dillard e Andre Jones che, ufficializzati rispettivamente l'11 ed il 26 luglio, ad oggi non hanno ancora raggiunto i compagni di squadra. Nello specifico Dillard, che sarebbe dovuto arrivare all'Aurora nella giornata di ieri, ha subíto un ritardo con il rilascio del visto da parte dell'ambasciata americana, e quindi partirà il 20 agosto, per atterrare il 21; dall'altra parte invece era già stato pattuito che Jones sarebbe approdato all'Aurora il giorno 18 agosto. Una stagione che riparte con grande entusiasmo e "con la voglia di costruire un altro miracolo", come ha specificato il capo ufficio stampa Paolo Rosati, che ha sottolineato che "ci aspetta una stagione impegnativa che affrontiamo con determinazione."

Determinazione che certo lo scorso anno non é mancata a Tommaso Rinaldi, capitano nonché saldo anello di congiunzione fra giocatori e società.
"Sarà un campionato diverso da quello dello scorso anno, perché fra promozioni e retrocessioni la regular season avrà un'altra fisionomia. Noi non ci potremo permettere nessun calo di concentrazione. Cercheremo subito di ritrovare tutto l'entusiasmo che si era ricreato lo scorso anno, e cercheremo di ripartire nella migliore maniera possibile." ha dichiarato Rinaldi, che guardando al calendario confessa: "Partiamo subito con il botto, cioè con il derby contro Montegranaro, e sicuramente sarà mio compito far capire a tutti i ragazzi che cosa significhi giocare contro la Poderosa." Sesto uomo in campo non può che essere il pubblico, che Rinaldi richiama a raccolta per far sì che l'UBI Banca Sport Center diventi sempre più inespugnabile.

Parola infine all'Amministratore Unico Altero Lardinelli, al quale abbiamo chiesto che cosa significhi per Jesi stare per il ventiduesimo anno consecutivo in serie A.
"Le aspettative per il prossimo campionato sono davvero alte, forse il livello tecnico di questo campionato sarà il più alto degli ultimi dieci anni. La nostra aspettativa per il prossimo campionato é di raggiungere la salvezza il prima possibile e poi sognare tutti insieme risultati diversi. Non si riesce ad oggi ad individuare una squadra cuscinetto, ma anzi trovare chi ci starà dietro sarà molto difficile. É per questo che auguro allo staff ed alla squadra di fare il possibile per farci divertire e di vincere il più alto numero di partite possibile. Alla città invece dico di starci vicino, perché ci saranno momenti difficili, e con l'aiuto di tutti so che ci potremo togliere delle belle soddisfazioni." Un doveroso ringraziamento infine va agli sponsor "perché sono loro, per primi, che ci permettono di stare qui. Per una città di 40.000 abitanti, 120 sponsor che ci continuano a sostenere anno dopo anno sono una gratificazione enorme, per noi significa godere del pieno riconoscimento per tutto quello che la società jesina da 22 anni é in grado di fare."

Oltre agli americani ed al capitano, sono questi i ragazzi che faranno riempire il palazzetto jesino a partire dal 7 Ottobre (prima partita in casa: 14 Ottobre):
Kouyate Babacar
Mentonelli Kevin
Mascolo Bruno
Baldasso Lorenzo
Santucci Matteo
Valentini Antonio
Jones Andre
Montanari Pietro
Mwananzita Noah
Toté Leonardo
Lovisotto Isacco

In panchina, accanto a coach Cagnazzo, Giorgio Contigiani (vice allenatore), Maurizio Rossetti (assistente allenatore) e Bettini Simone (preparatore atletico).

Nicoletta Canapa

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: