Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A: Vuelle Pesaro, Comune, Aspes e Gruppo Vitri, un cocktail vincente per la pallacanestro pesarese

Il palasport di Pesaro avrà presto un nuovo nome, frutto dell'accordo tra Comune di Pesaro, Aspes e Vuelle, e sarà legato alla famiglia Vitri. A presentare i dettagli della partnership che porterà alla nuova denominazione, è stato il sindaco di Pesaro, Matteo Ricci, che durante la conferenza pubblica svoltasi nella sala del Consiglio Comunale ha detto: "Ringrazio la famiglia Vitri che è oggi è qua con noi, insieme al presidente Aspes Luca Pieri e ai vertici della Vuelle. Abbiamo provato a fare squadra, come abbiamo sempre fatto. Le istituzioni in questi anni hanno aiutato lo sport locale, anche per quanto riguarda le strutture, a partire dal nostro palasport. È uno dei tre più grandi in Italia, io lo ritengo il più bello, per l'acustica e la visibilità. Il nostro palas ha ospitato moltissimi eventi e ha una caratteristica unica: due anni fa abbiamo investito molto sulla nuova copertura, perché per noi il palas rappresenta una struttura strategica per molte iniziative", ha detto il primo cittadino.

"Si tratta di un percorso che vuole consentire alla nostra città di poter ospitare qualsiasi evento: serviva un nome autorevole, che fosse legato al nostro territorio. Così abbiamo avuto l'idea di contattare la famiglia Vitri, abbiamo pensato che il loro fosse il nome giusto per intitolare la struttura. Il gruppo Vitri in questi anni ha resistito alla crisi, dà lavoro a moltissime persone della nostra zona. Ha grandi rapporti con tutto il mondo e solidi legami con il territorio. Al tempo stesso avevamo detto ad Ario Costa e Luciano Amadori che saremmo rimasti al fianco della Vuelle, perché si tratta di una società seria, storica, gloriosa e che merita il sostegno delle istituzioni", ha evidenziato Ricci.

"Abbiamo deciso di intraprendere un'operazione di co - marketing, per supportare lo sport più seguito dai pesaresi - ha proseguito il sindaco - spero che la famiglia Vitri possa appassionarsi sempre più al basket", ha concluso. Il gruppo Vitri inoltre entra nel Consorzio Pesaro Basket e sarà uno degli sponsor più importanti della Vuelle. Il nuovo nome per il palasport verrà comunicato nei prossimi giorni, appena l'ufficio marketing dell'azienda lo avrà deciso.

Il presidente di Aspes Luca Pieri ha sottolineato: " L'intitolazione del palasport era un obiettivo che perseguivamo da tempo; da oggi una grande azienda del territorio darà il nome alla struttura. Il contratto ha una durata triennale e consentirà ad Aspes e alla Vuelle di avere una programmazione importante; nel triennio 2016 - 2018 supereremo il milione di presenze certificate all'interno del nostro impianto, a fine anno l'Arena sarà stata occupata per 140 giorni. Il Gruppo Vitri, un'eccellenza della nostra zona, si unisce a una struttura altrettanto eccellente come l'Arena e a una società molto prestigiosa come la Vuelle", ha detto Pieri. Aspes inoltre rafforzerà il sostegno alla Vuelle con il suo marchio Farmacie Comunali. "La nuova intitolazione partirà dal 15 novembre, dato che sono in programma già eventi che sono pubblicizzati con il nome Adriatic Arena. Faccio i complimenti a tutti gli attori di questa operazione e soprattutto al sindaco Ricci", ha concluso il presidente Aspes.

Alceste Vitri, presidente del Vitri Alceste Group ha detto: "Per la mia azienda uno degli obiettivi principali è quello di far crescere la nostra provincia. Da oggi associamo il nostro nome a un impianto bellissimo, speriamo che sia un luogo vivo, aperto e apprezzato da molte persone. Un posto speciale per tutti quelli che come noi hanno Pesaro nel cuore" ha spiegato tra gli applausi dei molti appassionati intervenuti.

Il nome di Vitri sarà presente sulle maglie biancorosse in quanto importante membro del Consorzio Pesaro Basket. Il capitano della Vuelle Andrea Ancellotti, presente insieme al vicecapitano Diego Monaldi e al neoacquisto Luca Conti, ha consegnato ad Alceste Vitri una maglia della squadra pesarese con il nome "Alceste" accompagnato dal numero 1.

Il presidente del Consorzio Pesaro Basket Luciano Amadori ha affermato: "Il ringraziamento più grande va al sindaco, autore di un grande lavoro che ha portato a un grande risultato. Sono molto oroglioso di questo obiettivo raggiunto, perché si tratta di una delle famiglie più prestigiose del nostro territorio. Si tratta del 22° consorziato, la nostra famiglia si allarga, nessuno esce dal Consorzio e tutti sono soddisfatti. La nostra responsabilità ora è fare in modo che la famiglia Vitri si innamori di questo sport".

Il presidente della Vuelle Ario Costa ha detto: " Ringrazio molte persone, a partire dal nostro sindaco. Oggi celebriamo questo grande arrivo di questa prestigiosissima famiglia. Siamo molto orgogliosi e felici del loro ingresso, ora la nostra priorità è quella di fare bene. Ringrazio Aspes e Filippo Colombo, direttore dell'Arena, con cui da mesi stiamo lavorando intensamente", ha concluso il presidente della Vuelle.

Ufficio Stampa VL

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: