Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A: convincente vittoria della Vuelle Pesaro contro Jesi, la soddisfazione di coach Galli

Ottima prestazione per la Vuelle nel primo match della due giorni del primo Trofeo Nuova Sima in corso al PalaGuerrieri di Fabriano. La formazione di coach Galli batte 109-79 la Termoforgia Jesi e domani, domenica 9 settembre, sfiderà dalle 20 la XL Extralight Montegranaro (serie A2 Girone Est) che nella seconda semifinale ha battuto i padroni di casa della Ristopro Fabriano con il punteggio di 90-59.

I pesaresi scendono in campo con Artis, Blackmon, Mockevicius, Murray e McCree. Jesi risponde con Baldasso, Totè, Dillard, Jones e Rinaldi. Parte forte la Vuelle, dopo un minuto è in vantaggio 6-0. Tra alti e bassi la formazione di Galli mantiene sempre il vantaggio grazie alle ottime prove di Mockevicius sotto canestro e di Blackmon dall'arco. Ottima anche la prova del giovane neoarrivato Luca Conti, non ancora 18enne, ma che si fa rispettare in campo portando il suo contributo alla Vuelle che conclude i primi 10 minuti avanti 33-24.

Il secondo quarto si apre con Artis, McCree, Zanotti, Murray e Blackmon. La Termoforgia prova ad accorciare le distanze con Dillard, ma la Vuelle mantiene la doppia cifra di vantaggio grazie alla tripla di Lamond Murray e a un incontenibile Mockevicius che realizza per il 54-37 del 17'. Anche Erik McCree è inarrestabile: bravissimo in fase offensiva, a metà gara è già a quota 23 punti personali, con la Vuelle in vantaggio 61-44.

Al rientro dagli spogliatoi vanno sul parquet Blackmon, Mockevicius, McCree, Murray e Artis. Al 22' i pesaresi raggiungono il +20 (69-49), con Blackmon molto ispirato dai 6.75 per l'82-61. Il terzo quarto si chiude sull'84-65 per i pesaresi.

Gli ultimi 10 minuti iniziano con Monaldi, Zanotti, Murray, Artis e Ancellotti in campo. Simone Zanotti è uno dei migliori della serata biancorossa: concretizza un gioco da 3 punti e realizza la tripla del +25 (98-73) al 37'. Luca Conti porta la Vuelle oltre quota 100 con 4 punti consecutivi, poi c'è spazio anche per il giovane Nicolas Alessandrini che dall'arco firma il +30 (107-77), a un minuto dalla sirena finale. I ragazzi di coach Galli si aggiudicano il match con il punteggio di 109-79 grazie a un'ottima prova di squadra e con buone prestazioni individuali, a partire da quella di McCree autore di 25 punti, seguito da Blackmon e dall'ottimo Luca Conti con 14.

Il coach della Vuelle commenta il match a fine gara: "Abbiamo giocato la pallacanestro che vogliamo giocare, fatta di molte situazioni di campo aperto, dato che abbiamo molti giocatori che possono farlo. Ho molta fiducia nei ragazzi della panchina, stasera hanno avuto molti minuti per crescere. Siamo una squadra giovane, il nostro futuro dipenderà da noi. McCree ha fatto un'ottima partita, ha realizzato molti punti, anche se deve abituarsi a giocare con gli altri, perché nel campionato italiano non si può pensare di risolvere le partite da soli. È un ragazzo molto umile, intelligente e competitivo, ha una gran voglia di vincere", ha detto il coach.

VL PESARO - TERMOFORGIA JESI 109-79 (33-24; 61-44; 84-65)

VL PESARO
: Blackmon 14, McCree 25, Artis 9, Murray 7, Conti 14, Bonci, Tognacci, Ancellotti 4, Alessandrini 3, Monaldi 5, Zanotti 12, Mockevicius 16 All. Galli

TERMOFORGIA JESI
: Mascolo 9, Santucci 2, Dillard 24, Jones 28, Rinaldi 7, Mentonelli, Totè 4, Baldasso 4, Lovisotto 1, Noah, Kouyate, Valentini All. Cagnazzo

Arbitri
: Centonza, Marziali, Giovannetti

Ufficio Stampa VL

Foto pubblicata sul sito della Victoria Libertas Pesaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: