Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Silver: la Tasp Teramo si aggiudica l'amichevole contro il Nova Campli, coach Stirpe soddisfatto

La Teramo a Spicchi si aggiudica la prima amichevole dell’anno ed esordisce con il pieno dell’entusiasmo nella sua nuova casa, il palasport dell’Acquaviva. La sfida di preseason contro la Nova Campli finisce 76-63 per i biancorossi che nella prima uscita, ad appena due settimane dall’inizio della preparazione atletica, si mostrano già tonici e determinati. L’equilibrio della prima metà di partita viene sostanzialmente rotto nel terzo quarto, quando i locali piazzano un parziale di 26-14 che segna definitivamente l’incontro.

Aldilà del risultato coach Simone Stirpe è comunque contento per quanto visto sul parquet: “La squadra sta lavorando duro dal punto di vista atletico e quindi sapevamo di non poter essere sempre brillanti per 40 minuti. Dal punto di vista tecnico abbiamo messo dentro pochi concetti e una sola traccia però le indicazioni sono sicuramente buone. In difesa abbiamo concesso troppi canestri facili ai tiratori della Nova Campli ma lavoreremo anche su questo aspetto”.

Il lavoro procede nel migliore dei modi e lo staff tecnico ha dell’ottimo materiale umano e tecnico da modellare, con l’intento di trasformare il gruppo in squadra: “I ragazzi stanno rispondendo bene alle nostre indicazioni – prosegue coach Stirpe – e l’inserimento dei nuovi procede molto bene. Anche quest’anno abbiamo allestito un roster con tutti giocatori locali puntando su diversi under dal grande potenziale e dai notevoli margini di miglioramento. Abbiamo ancora molta strada da fare per creare la nostra identità di squadra ma sono molto fiducioso e curioso di vedere dove possiamo arrivare”.

Paolo Marini
Resp. Comunicazione Teramo a Spicchi

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: