Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Promozione: Basket Vadese, confermato coach Christian Cangiotti, sono tre le novità nel roster

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/11-09-2018/promozione-basket-vadese-confermato-coach-christian-cangiotti-sono-novit-roster-600.png

Social

Tra le protagoniste del prossimo campionato ritroveremo sicuramente anche il Basket Vadese. Alla guida dei gialloverdi è stato riconfermato coach Christian Cangiotti, mentre in estate la società ha chiuso per tre nuovi inserimenti. Il primo è stato quello Tommaso Azzolini, play classe 1998, cresciuto nel settore giovanile della Pallacanestro Urbania con la quale due stagioni fa ha anche collezionato qualche presenza in Serie C. Il secondo nuovo acquisto è quello Francesco Fulgini, ala classe 1996, che lo scorso anno ha fatto parte del roster della Pallacanestro Fermignano che vinto il campionato di Serie D Regionale.

La terza ed ultima novità è rappresentata da Giacomo Aloigi, classe 2000, reduce dall'esperienza con la squadra Under 18 della Pallacanestro Urbania. Queste tre new entry sono adnate a colmare il vuoto lasciato dalle tre uscite del roster gialloverde. Hanno infatti deciso di cambiare maglia Fabio Santarsia, che è approdato alla Pallacanestro Acqualagna in Serie D, Giacomo Della Mora, che si è trasferito a Parma per motivi di studio, e Christian Lecce che non è stato riconfermato. Per il resto coach Cangiotti potrà contare su tutti gli altri giocatori che già lo scorso anno furono capaci di conquistare i playoff.

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: