Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Torneo Il Mare nel Canestro: una rimaneggiata Luciana Mosconi Ancona cade contro lo Janus Fabriano

Fabriano si aggiudica la semifinale del torneo “Il Mare nel Canestro” contro una Luciana Mosconi che esce dalla prima sfida del quadrangolare di Senigallia con in tasca un giudizio comunque positivo. I cartai conducono sin dall’inizio e spesso toccano vantaggi importanti, ma nel wire to wire fabrianese ci sono tutte le attenuanti per i dorici. Senza Baldoni, con Polonara comunque in campo nonostante sia reduce giustamente dai bagordi per i festeggiamenti del suo matrimonio, e un Casagrande limitato da un fastidio a un ginocchio, era forse impossibile attendersi un risultato diverso La Janus ha mostrato la profondità del suo organico, esperienza e una maggiore fisicità resa evidente dalla situazione in casa anconetana. Fattori determinanti e che hanno scavato ben presto il solco.

I bianconeroverdi, piombati sul -20 a metà partita, sono stati però bravi a continuare a lavorare nel loro laboratorio fatto di difesa e corsa adeguandosi all’avversario mettendolo alle corde dal punto di vista fisico. Fabriano ha avuto un evidente calo di energie nella seconda parte di gara con la Luciana Mosconi capace di ridurre le distanze fino al -5 a 4’30” dalla fine, poi Fabriano ha indovinato un paio di jolly dalla distanza che hanno chiuso di fatto i conti. Da sottolineare la prova di Simone Centanni che ha chiuso la serata nell’umidità del PalaPanzini con 27 punti dimostrando di essere in netta crescita dopo i problemi fisici di inizio preparazione.

La partita. Marsigliani parte con Filippo e Simone Centanni, Casagrande, Luini e il 2001 GIombini. Fabriano va subito forte e va sul 12-2 mettendo in mostra un ottimo Gatti. Il vantaggio biancoblu si mantiene in doppia cifra fino al 13-25 della prima sirena con l’ex Borgosesia già a 11 punti contro una difesa anconetana non delle più impenetrabili. Il secondo parziale sarà il meno prolifico dell’intera partita della Luciana Mosconi. 9 punti segnati e tutti da Simone Centanni che sigla il 6-0 iniziale prima del controbreak fabrianese che porta la squadra di Fantozzi sul 19-36. Ancona non segna e Fabriano chiude sul 22-42 all’intervallo. La ripresa è sicuramente più equilibrata e meglio interpretata dai dorici. Al 30′ siamo sul 47-58 dopo il 9-0 per i bianchi che ridimensiona lo svantaggio.

Nell’ultimo periodo Fabriano ha la lingua di fuori, la Luciana Mosconi appare più fresca e approfitta di un Simone Centanni dei giorni migliori. A -4’30” un gancio d’altri tempi dello sposo Polonara scrive 57-62 per la Janus che ricorre al time out. Dri trova la tripla sulla sirena dei 24″ e un gioco da tre punti di Gatti (di gran lunga il migliore dei suoi) cancella i sogni di rimonta degli anconetani. Finale 61-70 per la Janus che va in finale contro la Goldengas Senigallia. Alla Luciana Mosconi l’onore delle armi e la possibilità di rifarsi nella finalina per il 3°posto contro Lugo.

Così coach Marsigliani nel dopo gara “Siamo stati protagonisti di una approccio alla partita fin troppo soft regalando praticamente i primi due quarti a una buona squadra con giocatori esperti e smaliziati. Meglio nella ripresa quando siamo riusciti ad adeguarci al loro gioco e bravi a capire quello che dovevamo e potevamo fare tanto a riaprire la gara. Siamo arrivati infatti a -5 e ci siamo rimessi in partita, poi nel finale loro hanno trovato i canestri della vittoria. E’ doveroso ammettere quanto abbia pesato l’assenza di Baldoni e le condizioni non ottimali di qualcuno dei nostri. E’stato comunque un test utile per farci capire come sarà la Serie B. Dalla prossima settimana lavoreremo per farci trovare pronti.”

Luciana Mosconi Ancona-Ristopro Janus Fabriano 61-70 (13-25, 22-42, 42-58)

Luciana Mosconi An
: F.Centanni 5, S.Centanni 27, Zandri n.e., Luini 4, Polonara 4, Maddaloni, Redolf 7, Pajola, Casagrande 9, Cognigni 3, Baldoni n.e., Giombini 2. All.Marsigliani

Ristopro Fabriano
: Monacelli 6, Dri 6, Paparella 3, Francavilla n.e., Boffelli 6, Morgillo 6, Gatti 22, Thiam 11, Cummings, Cimarelli, Donati n.e., Mencherini 10, Bordi n.e. All.Fantozzi
Arbitri: Bartolini di Fano e Bertuccioli di Pesaro
Uscito per 5 falli: Luini (-2’48”)

Torneo “Il Mare nel Canestro” – Semifinali 14 settembre

Luciana Mosconi-Ristopro Fabriano 61-70
Goldengas Senigallia-Basket Lugo 92-76

Torneo “Il Mare nel Canestro” – FINALI 15 settembre

3°-4°posto ore 18.45

Luciana Mosconi-Basket Lugo

1°-2°posto ore 21.00

Ristopro Fabriano-Goldengas Senigallia

Ufficio Stampa Campetto Basket Ancona

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: