Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Silver: Teramo a Spicchi, Danilo Gallerini "Stiamo lavorando bene in un ottimo ambiente"

Prosegue a pieno ritmo la fase di costruzione della Teramo a Spicchi 2018/19. La preparazione è iniziata lo scorso 27 agosto e in queste tre settimane lo staff tecnico composto da coach Simone Stirpe e dall'assistente allenatore Nastasia Di Carlo ha potuto inserire i primi concetti di gioco, di pari passo con il lavoro fisico svolto dal preparatore Laura Biancacci. Fra i nuovi volti in biancorosso c’è quello di Danilo Gallerini (nella foto con il presidente Fabio Nardi), elemento di spicco per anni in Serie B, giunto a Teramo dopo aver accettato l'ennesima sfida sportiva:

“Sono molto stimolato dalla scelta. Passano gli anni - commenta il numero 22 della TaSp - ma mi sento in forma e mi diverto ancora a giocare a basket. So di avere ancora fisico e testa per poter giocare in Serie B però i ritmi rendono difficile per me continuare a dare il massimo in quella categoria a 38 anni. Non sono nelle condizioni di lavorare tutto il giorno, tutti i giorni, in palestra per mantenere un certo standard e per questo motivo ho scelto di scendere di categoria. Forte di questa convinzione mi sono guardato attorno e la società meglio strutturata in zona mi è sembrata subito quella della Teramo a Spicchi. La Serie C inoltre ti consente maggiori recuperi tra un allenamento e l’altro e trasferte più vicine. Elementi che possono girare a mio favore. Penso, insomma, di aver fatto la scelta corretta in questo momento della mia carriera”.

Una decisione che tutti sperano possa fare sia il bene dell’atleta che della squadra, impegnata nel suo terzo campionato consecutivo in Serie C Silver: “Non so cosa mi attende nello specifico - continua Gallerini - perché conosco pochissimi avversari in questo campionato e quindi ancora non mi rendo bene conto di come evolverà la situazione. Posso immaginare però che non è possibile prendere sotto gamba l’impegno perchè poi rischi di farti male, tecnicamente parlando. Non ho intenzione quindi di sottovalutare gli avversari. L’ambiente è molto confortevole e la società è super. E poi, avere una casa nostra, il palasport dell’Acquaviva, è fondamentale per allenarci bene e porre le basi per un buon lavoro”.

Il percorso di creazione della nuova TaSp è quindi partito nel migliore dei modi pur passando attraverso i naturali alti e bassi del caso, come ad esempio la prestazione pimpante offerta nella prima amichevole vinta contro il Nova Campli e quella un po’ meno brillante mostrata contro il Roseto Sharks Academy U18. “Fino ad ora tutto è andato per il verso giusto - chiude Gallerini - e speriamo di continuare così. Conosco molti dei miei compagni e stiamo cercando di fare gruppo il più possibile. Adesso è presto per fare altre valutazioni ma vedo persone preparate e determinate. Penso quindi che siano state fatte scelte corrette in fase di costruzione della squadra”.

Paolo Marini
Resp. Comunicazione Teramo a Spicchi

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: