Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie B Femminile: weekend impegnativo per il Basket Girls Ancona al torneo di Santa Marinella

Week end di verifiche per il Basket Girls che si appresta a cimentarsi nel quadrangolare di Santa Marinella, duro banco di prova per le ragazze di coach Piccionne che hanno appena completato la loro terza settimana di preparazione. Test probante per le biancorosse che non hanno potuto allenarsi al completo nell”ultimo periodo. Problema muscolare per Morelli, qualche linea di febbre per El Haiti, la caviglia di Bolognini che fa le bizze così come le ginocchia infiammate di Markova. Fastidi che non creano problemi ma hanno minato comunque il lavoro quotidiano di Pierdicca e compagne che non mancano di impegno e voglia di crescere.
“Arriviamo al Torneo con un’altra settimana di lavoro alle spalle – dice lo stesso Piccionne – e con qualche acciacco che chiaramente non ci ha aiutato a svolgere una settimana perfetta. In generale sono soddisfatto di come lavoriamo.”

Nella prima amichevole coach Piccionne aveva un pò storto il muso. Al tecnico non era andato giù l’atteggiamento della squadra in qualche frangente, il torneo di Santa Marinella giunge a puntino con la squadra che deve dare delle risposte.

“Rispetto alla prima amichevole – prosegue l’allenatore – mi aspetto maggiore capacità di lettura delle situazioni dei nostri giochi e maggiore brillantezza. Certamente le avversarie sono impegnative perché tutte hanno giocatrici di categoria superiore che noi non abbiamo e in generale maggiore esperienza. “

In effetti il livello delle avversarie che il Basket Girls troverà nel quadrangolare sul litorale romano è molto alto. Ad esempio le padrone di casa del Santa Marinella, inserite nel Girone laziale della Serie B, presenteranno la lettone Ieva Veinberga, esterna classe ’84 che ha giocato le ultime sei stagioni in A2 con oltre 10 punti di media (vista anche a Civitanova). Anche Aprilia, altra formazione di Serie B, può disporre di giocatrici esperte e dai trascorsi nelle categorie superiori come Paladino e Ilari. A completare il quartetto delle partecipanti al torneo l’Athena Roma, pronta a disputare il prossimo campionato di A2, che accanto a un gruppo giovane ha giocatrici esperte e di valore assoluto come Gelfusa e Russo.

“Sarà per noi un torneo molto impegnativo e forse proibitivo – ammette Piccionne – ma sono molto curioso nel vedere il nostro gruppo così giovane confrontarsi anche con atlete esperte e di categoria superiore. Mi aspetto agonistmo, determinazione e coraggio nelle scelte da parte di tutte”

Il Basket debutterà nel torneo sabato sera contro le padrone di casa. Domenica la finale per il terzo posto anticiperà quella per il titolo.

Questo il programma del torneo “De Angelis” di Santa Marinella

Sabato 22 settembre
ore 17.30 – Athena-Virtus Basket Aprilia
ore 19.30 – Santa Marinella-Basket Girls Ancona

Domenica 23 settembre
ore 16.00 – finale 3°-4°posto
ore 18.00 – finale 1°-2°posto

Ufficio Stampa Basket Girls Ancona

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: