Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A: la Vuelle Pesaro ancora sconfitta, il vice coach Paolo Calbini ''Abbiamo pagato la stanchezza, soddisfatto dei passi in avanti fatti''

La Vuelle Pesaro viene sconfitta dai polacchi dello Stelmet Enea Zielona Gora nella finale valida per il 3°-4° posto del Trofeo Roberto Ferrari disputato a Brescia. I pesaresi dominano il primo tempo, ma calano vistosamente nel secondo subendo la quinta sconfitta consecutiva di questo precampionato. Oggi pomeriggio alle ore 18:00 si torna in campo a Genova contro la Dinamo Sassari nell'amichevole organizzata per raccogliere fondi per gli sfollati in seguito al crollo del Ponte Morandi. La cronaca della partita di Sabato e le parole del vice allenatore Paolo Calbini nel comunicato dell'ufficio stampa della società pesarese. 

La Vuelle esce sconfitta nei secondi finali nel match contro i polacchi dello Stelmet Enea Zielona Gora nella finale valida per il 3°/4° posto del Trofeo "Roberto Ferrari" sul campo del PalaLeonessa di Brescia. I ragazzi di coach Galli giocano bene nel primo tempo, chiudendo in vantaggio i primi 10 minuti (26-11) e all'intervallo (50-32). La ripresa si apre con i polacchi che accorciano le distanze e si riportano a contatto (64-63 a fine terzo quarto); nell'ultimo periodo di gioco si lotta punto a punto ma alla fine la vittoria va allo Stelmet Enea Zielona Gora per 85-87.

Tra i pesaresi il miglior realizzatore di serata è James Blackmon, autore di 17 punti. I biancorossi scenderanno nuovamente in campo domani, domenica 23 settembre alle 18 al PalaMariotti di La Spezia nell'amichevole per #GenovaNelCuore contro il Banco di Sardegna Sassari, organizzata per fornire un sostegno economico agli sfollati dopo il crollo del Ponte Morandi di Genova dello scorso 14 agosto.

Il viceallenatore della Vuelle Paolo Calbini commenta il match a fine gara: " Dispiace non essere riusciti a portare a casa la vittoria, ma abbiamo fatto una buona partita. Abbiamo iniziato bene il match, specie nel primo tempo siamo stati bravi sia in attacco che in difesa. Abbiamo corso e attaccato bene, anche in transizione. Nel secondo tempo abbiamo accusato un po' di stanchezza, i nostri avversari sono stati più aggressivi e la nostra difesa è andata un po' in affanno. Abbiamo subìto diversi canestri più in velocità, che a difesa schierata. Sono contento però dei passi avanti che la squadra ha mostrato stasera, specie nella fase offensiva. Domani ci attende un'altra amichevole importante contro Sassari, un'ottima squadra che è ben attrezzata. Per noi - ha aggiunto - sarà la terza amichevole in tre giorni, speriamo di continuare a fare progressi nell'ottica di avvicinamento all'inizio del campionato", ha concluso Calbini.

VUELLE PESARO - STELMET ENEA ZIELONA GORA 85-87 (26-11; 50-32; 64-63)

VUELLE PESARO: Blackmon 17, McCree 13, Artis 14, Conti 11, Centis ne, Tognacci, Ancellotti 4, Alessandrini ne, Monaldi 9, Zanotti 3, Mockevicius 14 ALL. Galli

STELMET ENEA ZIELONA GORA: Starks 20, Traczyk ne, Sakic 13, Planinic ne, Matczak, Devoe 2, Mokros 3, Savovic 14, Sokolowski 6, Hrvcaniuk 15, Zamojski 3, Koszarek 11 ALL. Jovovic

Arbitri: Chersicla, Foti, Dori

Ufficio Stampa VL

Photo Credits: Ufficio Stampa Basket Brescia Leonessa

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: