Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Le Marche a Canestro, nella prima partita il Latina Basket supera l'Aurora Jesi

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket ha disputato la prima gara del torneo “Le Marche a canestro“, organizzato dalla Poderosa Pallacanestro Montegranaro sul parquet del PalaSavelli di Porto San Giorgio, affrontando la compagine marchigiana dell’Aurora Basket Jesi. È la seconda occasione in questo precampionato in cui Latina si confronta con il team jesino (la prima volta le squadre si erano trovate di fronte al torneo Lido delle Rose di Roseto) e anche in questo caso ha avuto la meglio superando gli avversari con il risultato finale di 89-82. Una partita che i nerazzurri hanno condotto fin dalle battute iniziali, ma che nel finale ha mostrato una Jesi mai doma, capace di riaprire la partita e una Latina brava nel tirare fuori il carattere e portare a casa la vittoria.

Per i nerazzurri è stato un test efficace nonostante la squadra abbia giocato senza Lawrence tenuto a riposo precauzionalmente a seguito di un leggero fastidio accusato prima dell’allenamento di giovedì sera. Per lo staff tecnico la sfida con l’Aurora è stata un’opportunità per testare e verificare il livello raggiunto dal team e la capacità degli atleti di giocare insieme sul rettangolo di gioco e per quanto ci siano ancora degli aspetti sui quali migliorare, alcune cose positive sono emerse.

La partita – Un primo quarto in cui la compagine guidata da coach Franco Gramenzi ha giocato in scioltezza aprendo bene il campo e trovando dei tiri puliti. Buona la prestazione di Agustin Fabi che nel corso dei primi dieci giri di lancette mette a referto 10 dei 24 punti realizzati da Latina (18-24 al 10′). Grande intensità difensiva durante la seconda frazione da parte del team pontino che riesce ad allungare il vantaggio fino al +14. Ancora protagonista Fabi autore di diversi assist coadiuvato dallo statunitense Mike Carlson che ha firmato due triple importanti e la Benacquista va negli spogliatoi con un vantaggio in doppia cifra (37-48 al 20′). Al rientro dal riposo lungo l’Aurora Basket Jesi prova a rientrare riducendo parte del divario, ma è pronta la reazione nerazzurra con Patrick Baldassarre che trascina i suoi e anche la terza frazione va in archivio con i pontini avanti di 11 lunghezze (58-69 al 30′). In avvio di ultimo periodo Jesi con grande intensità aggressiva mette a segno un parziale di 12-0 che disorienta solo temporaneamente i latinensi. Capitan Tavernelli e compagni sono, infatti, bravi a dare una grande dimostrazione di carattere nella fase finale del match riuscendo a conquistare il successo con il risultato finale di 82-89.

Aurora Basket Jesi - Benacquista Assicurazioni Latina Basket 82-89 (18-24, 37-48, 58-69).

Aurora Basket Jesi: Mascolo 4, Santucci n.e., Dillard 16, Jones 20, Rinaldi 19, Totè 12, Baldasso 6, Lovisotto 5, Nwananzita, Valentini n.e.. Coach Cagnazzo. Vice Contigiani.

Benacquista Assicurazioni Latina Basket
: Carlson 22, Hajrovic n.e., Tavernelli 4, Cassese 8, Fabi 20, Baldassarre 19, Allodi 8, Jovovic, Cavallo 2, Di Prospero n.e., Di Bonaventura 6. Coach Gramenzi. Vice Di Manno.

Il prossimo appuntamento con la Benacquista Assicurazioni Latina Basket è fissato per domani, sabato 29 settembre alle ore 21:30, quando i nerazzurri sfideranno i padroni di casa della Poderosa Pallacanestro Montegranaro nell’ultima gara del torneo “Le Marche a canestro”, sempre sul parquet del PalaSavelli di Porto San Giorgio.

Donatella Schirra
Ufficio Stampa Latina Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: