Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Una Vuelle Pesaro priva di Blackmon e McCree viene sconfitta da Forlì

Varietà di soluzioni, coraggio, talento, intensità: l’Unieuro che scende in campo al PalaSavena nella prima semifinale del Torneo Mazzoni fa brillare gli occhi dei tifosi biancorossi giunti in Emilia. Il penultimo appuntamento della preseason (domani le finali) – di fronte ad un’avversario di rango superiore, la Victoria Pesaro di coach Galli – mostra una squadra che dopo tanti alti e bassi estivi sta raggiungendo al momento giusto la forma campionato.

Nel primo quarto, chiuso con Forlì avanti di 8 punti, brillano Giachetti, Marini e Lawson. L’americano ha la mano calda ma anche la stazza per catturare rimbalzi e togliersi lo sfizio della paurosa schiacciata che chiude il parziale.

Nel secondo quarto Forlì continua a giocare su ritmi alti, attaccando il ferro con continuità e variando le

soluzioni offensive anche grazie alle ottime prestazioni di Oxilia e Tremolada. Nel finale rientra Pesaro, che segna 15 punti in 3 minuti e aggancia i biancorossi romagnoli con una tripla da centrocampo, sulla sirena, di Mockevicius.Il terzo parziale è contraddistinto dagli errori su entrambi i lati. Forlì allunga nei primi minuti trascinata da una difesa a tratti eccellente, dai recuperi di Donzelli e da un Melvin Johnson che scalda il motore. Nel finale è sempre Mockevicius ad accorciare il punteggio.

L’ultimo quarto è dominato dalla classe e dall’intelligenza di Jacopo Giachetti, che prende per mano la squadra

nel momento decisivo con due triple e altrettante palle recuperate. Il tentativo di rientro di Pesaro è annullato a cavallo dell’ultimo minuto da Kenny Lawson: l’americano scaglia sulla sirena dei 24 secondi la tripla del 66-72 che di fatto chiude la prima semifinale.A 8 giorni dall’inizio del campionato, pur priva di Bonacini, Forlì manda una grande segnale. E domani c’è la finale.

Victoria Libertas Pesaro – Unieuro Forlì 67-73 (16-24, 39-39, 53-50)

VICTORIA PESARO: Blackmon ne, Mc. Cree ne, Artis 11, Murray 15, Conti, Morgillo, Tognacci, Ancelotti 7, Alessandrini ne, Monaldi, Zanotti 9, Mockevicius 25. All. Galli.

UNIEURO FORLI’: Piazza, Johnson 16, Giachetti 12, Fabiani, Bonacini ne, Donzelli 3, Dilas, Tremolada 4, Marini 17, Oxilia 5, Lawson 13, De Laurentiis 3. All. Valli.

Ufficio Stampa Pallacanestro Forlì

Foto sito ufficiale Pallacanestro Forlì

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: