Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Parte contro la Vigor Matelica il campionato della Pallacanestro Pedaso

Comincia sabato il Campionato di Serie D per la Pallacanestro Pedaso. La formazione di coach Matteo Ionni, inserita nel girone A, affronterà sul proprio parquet la seconda squadra della Vigor Matelica (palla a due al tradizionale orario delle 21:15), neopromossa in questo campionato dopo aver dominato in Promozione l'anno scorso.
Uno scherzo del destino per Pedaso, che aveva chiuso la stagione passata affrontando proprio Matelica (stavolta la prima squadra) in gara 3 della semifinale playoff di Serie C Silver.
Nel frattempo tanta acqua è passata sotto i ponti: Pedaso ha affrontato un'estate di transizione, segnata dalla decisione di rinunciare alla C Gold e ripartire dalla Serie D e dal cambio al vertice della società, con la conclusione del ciclo d'oro di Paolo Lanciotti e la nomina di Mirko Capocasa come suo sostituto.

Da Matelica a Matelica, dunque. Pedaso riparte da chi c'era anche in quella sfida della primavera scorsa (coach Ionni e il suo vice Saccoccia su tutti, Albertazzi e Stampatori tra i giocatori) e da un gruppo per il resto completamente rinnovato, tra alcuni volti già noti (Ciccorelli e soprattutto capitan Manfrini) e tante novità assolute.
Un gruppo sulla carta di ottimo livello, che dovrebbe avere tutte le carte in regola per recitare un ruolo da protagonista. Nessuno comunque in casa pedasina parla apertamente di promozione, come è giusto che sia: quello di Serie D è un torneo lungo, pieno di insidie e ormai anche piuttosto sconosciuto ad una società che da 20 anni frequentava ininterrottamente i campionati di Serie C.
Quel che è certo, però, è che è finito il tempo di guardarsi indietro: l'obiettivo è quello di essere competitivi fin da subito e di non disperdere completamente quell'entusiasmo che nelle ultime stagioni si era creato nell'ambiente. Se poi si riuscità immediatamente a lottare per il ritorno in quella C Silver che la società vede come sua dimensione ideale, tanto meglio.

In ogni caso dal precampionato sono già arrivate indicazioni positive: la squadra biancorossa si è infatti sempre ben comportata, anche nell'ultimo test, quello di sabato scorso, che l'ha opposta al Teramo Basket, formazione di C Silver.
E ora, prima della sfida di sabato, squadra e società si ritroveranno stasera presso il ristorante-pizzeria Papillon di Marina d'Altidona per un momento conviviale che possa essere di buon auspicio in vista della stagione alle porte.

Andrea Pedonesi - Ufficio Stampa Pallacanestro Pedaso
 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: