Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Chieti Basket pronta all'esordio contro l'Airino Basket Termoli

Il weekend prossimo vedrà al via il Campionato di Serie C Silver che l’Asd Chieti Basket ha guadagnato sul campo tramite la storica promozione dello scorso anno. E non poteva esserci esordio migliore di questo perché i nostri ragazzi giocheranno la prima tra le mura amiche del PalaTricalle “Sandro Leombroni” contro l’ostica compagine dell’Airino Basket Termoli (sabato 6 ottobre, ore 18:00). Inoltre il basket teatino sarà protagonista anche domenica 7 con l’inizio della Serie B “Old Wild West” che vede la Teate Basket Chieti impegnata al PalaLosito contro Basket Corato.

I molisani, che hanno affidato la guida tecnica a coach Massimo Di Lembo per aprire un nuovo ciclo, ripartono con un roster abbastanza rinnovato e con un diktat societario diverso rispetto alle stagioni precedenti. Infatti lo stesso allenatore ha espresso il desiderio di voler puntare molto sugli atleti provenienti dal proprio vivaio, i quali avranno un peso specifico importante sull’economia del gioco. Nonostante questo l’Airino si è mossa molto bene nella sessione di mercato ingaggiando due stranieri dal pedegree importante e di buonissima prospettiva come Marko Dimitrivic, Pivot classe 1989, e Andrè Benediktsson, un’ala forte classe 1996 che, all’occorrenza, può essere schierato anche come “5”.

A questi si aggiunge un atleta esperto della categoria e capace di alzare il tasso tecnico del roster ovvero Nicola Leonzio, lo scorso anno in forza all’Olimpia Mosciano di coach Verrigni. Il pacchetto under potrà contare su Oriente, playmaker classe 2001, il quale ha fatto il suo esordio in questo campionato lo scorso anno, Pesce e Ponsanesi, tutti e tre molisani doc. Confermati, invece, il capitano Giovanni Colasurdo e Claudio Suriano, elementi di grande esperienza che daranno solidità al reparto lunghi.

L’Asd Chieti Basket quindi sarà chiamata a fare il suo battesimo di fuoco con una delle compagini più attrezzate in questo campionato che prevede una formula rinnovata rispetto alle precedenti edizioni: infatti ricordiamo che i teatini sono stati inseriti nel Girone Sud che raccoglie le abruzzesi, l’Airino Basket Termoli come molisana per l’appunto, e Porto San Giorgio come unica marchigiana. Crediamo fortemente nel fatto che il pubblico che ci ha accompagnati nel recente passato fino alla vittoria della Serie D continui a sostenerci riempiendo il PalaTricalle e infondendo fiducia in un gruppo under ma tenace.

Area Comunicazione Asd Chieti Basket – Emanuele Di Nardo

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: