Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Tutto pronto in casa Aurora Jesi per il derby sul campo della Poderosa Montegranaro

Cena di gala nella splendida cornice del Federico II di Jesi per l’Aurora che ha incontrato sponsor, stampa e affezionati. Con la squadra e lo staff al completo, la Termoforgia ha brindato non solo all’imminente avvio della nuova stagione, ma anche al 22esimo anno in serie A. Presenti a portare i loro saluti sponsor, dirigenza e autorità, nella persona dell’Assessore allo Sport Ugo Coltorti del Comune di Jesi. Ultimo momento di relax per una Aurora che si appresta a iniziare un campionato con il botto, dato che il calendario non fa sconti: si inizia subito, infatti, domenica 7 con il derby marchigiano contro quella che, ad oggi, almeno sulla carta, sembrerebbe la più quotata Poderosa Montegranaro.

“Che cosa significa il derby di domenica?” viene chiesto al capitano, durante la cena di gala. “Ho cercato di far capire ai ragazzi che domenica partiamo con un carico da 90, loro giocando in casa hanno un qualcosa in più, ma il risultato secondo me è sempre aperto”, ha risposto Rinaldi; e proprio di partita aperta bisogna parlare essendo la prima gara ufficiale per entrambe. Certo la fase di precampionato, fra amichevoli e tornei, non è stata facile per la giovane Aurora, ma è pur sempre vero che il capo allenatore sente “sensazioni positive, perché ogni giorno ciascuno di noi fa un passetto in più – dichiara Cagnazzo, che conclude – Stateci vicino, ci divertiremo!”

E non c’è spazio per indugiare, che subito Altero Lardinelli, microfono alla mano, dopo aver ringraziato tutti gli sponsor, sprona a gran voce i giocatori a dare il proprio meglio, a maggior ragione quando la sfida si fa dura.
Fari puntati quindi sulle new entry a stelle e strisce Dillard e Jones, che hanno il compito di trascinare la squadra gialloblu contro una Poderosa probabilmente priva di Corbett, compresso da un trauma distorsivo al ginocchio destro con interessamento del legamento collaterale.
Palla a due domenica 7 alle 18 per l’inizio di un campionato che sembrava non arrivare mai, ma che finalmente è alle porte.

Nicoletta Canapa

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: