Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

I Fochi Pollenza passano a Fabriano, le parole dei due allenatori nel post partita

Esordio positivo per i Fochi Pollenza che passano sul campo dei Bad Boys Fabriano e conquistano i primi due punti della stagione. Queste le parole dei due allenatori al termine della partita.

Christian Rapanotti (Fabriano): "E' stata una partita strana, nei primi due quarti abiamo tenuto difensivamente e loro hanno fatto fatica a fare canestro, come noi del resto, tanto che a metà partita il punteggio era 23-26. Poi nel terzo quarto siamo ripartiti forte e con un parziale di 5-0 abbiamo messo la testa avanti, ma i nostri avversari hanno subito aumentato l'intensità e noi non siamo riusciti a tenere botta. Nonostante una buona prova difensiva, la nostra prestazione offensiva è stata deficitaria e farraginosa. Sappiamo che le prime partite saranno molto complicate per noi, spero di riuscire ad iniziare ad allenarci in settimana in maniera giusta, recuperando tutti quegli infortuni ed acciacchi che fino ad ora ci hanno impedito di farlo. Ora approfittiamo del turno di riposo, abbiamo due settimane dove lavorare forte, per presentarci poi alla trasferta di Fermo con una condizione migliore."

Nicolò Luciani (Pollenza): "Dopo i primi due quarti giocati punto a punto, siamo risuciti ad allungare nel corso del terzo parziale, e poi siamo riusciti ad essere più compatti ed a controllare la partita fino alla fine. La partita è stata molto intensa e combattuta. Vorrei sottolineare un buon arbitraggio da parte della coppia arbitrale che ha tenuto in pugno la gara evitando che potesse incattivirsi. Allo stesso tempo vorrei ricordare un gesto di fair play di Cristian Luciani, che in un momento teso della partita, ha corretto l'arbitro che aveva assegnato erroneamente una rimessa per noi."

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: