Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Vuelle Pesaro parte con il piede giusto, Pistoia battuta e primi due punti

Anno nuovo, nuova Vl e, si spera, un anno con meno patemi. L’estate è passata ugualmente come da qualche anno a questa parte: poche risorse economiche, una minaccia di non iscrizione in A, uno sponsor principale che ancora non è stato trovato (è trovato quello che darà il nuovo nome all’Adriatic Arena da metà novembre) ,ma un mercato che a differenza degli anni scorsi sembra aver regalato qualche giocatore con un minimo di esperienza europea (e non più rookie appena usciti dal college),come il play Artis, e altri americani come McCree e Blackmon che sembrano per la Serie A degli ottimi prospetti (in orbita prestito dall’Olimpia Milano).
Anche la OriOra Pistoia non ha passato una facile estate: meno soldi da spendere, la dipartita del coach,l’ex Pesaro Esposito, l’innesto di due rookie, ma anche l’ingaggio di un uomo di esperienza in Italia come Dominique Johnson e sul filo di lana quello dell’ala Auda, che ha ben figurato l’anno scorso con la casacca di Avellino per i playoff.

Arbitri: Paternicò C, Martolini A, Nicolini A; spettatori 3847

Quintetti
VL:Blackmon, McCree, Artis, Murray, Mockevicius (all.Galli)
Pistoia:Johnson K, Peak, Kroubally,Auda, Johnson D (all Ramagli)

Parziali: 18-23; 39-43(21-20); 57-58(18-15); 83-77(26-19)

1 Quarto
Inizio di partita lanciato per i Pesaresi con tripla di Artis e poi Mockevicius per il 5-0.I primi punti pistoiesi sono di Kroubally. Il rookie Peak mette la bomba e Auda il -1 con un parziale di 5 a 0.Blackmon subisce il primo fallo del match dopo ben 5 minuti ,in una partita che è fino ad ora volata via, con svariati errori da entrambe le parti .Si viaggia comunque sempre sui binari dell’equilibrio per tutto il quarto. Dominique Johnson commette il suo secondo fallo personale, e viene immediatamente sostituito da Bolpin (giocatore in orbita estiva per la Vl). Primo pareggio sul 16 pari. Peak regala il primo vantaggio pistoiese con la sua seconda tripla di giornata. Parziale che si allarga per i toscani: prima con Bolpin e poi una Vl distratta a rimbalzo che regala il +5 alla OriOra: 7-0 toscano .Alla fine del quarto la OriOra è avanti per 18-23,con una Vl che non ha commesso falli e un McCree fortemente deficitario dalla lunga distanza.

2 Quarto
Pesaro incassa subito da Peak una penetrazione con fallo di Ancellotti, in attacco invece non pare avere molte idee: digiuno che ormai dura da 4 minuti,incluso il precedente quarto e svantaggio che si allarga ed in più già in bonus dopo 2 minuti. Coach Galli chiama timeout sul 20-28.Molti canestri facili lasciati sotto le plance, poca tenuta difesa sul primo passo avversario e attacco lasciato ai singoli piuttosto che ad una costruzione di squadra. I pesaresi ritrovano la via del canestro con McCree dopo 5 min. E’ lo stesso McCree che cerca di dare la scossa con una grande penetrazione con fallo. I tiri liberi di Blackmon e un suo canestro impattano la partita sul 28 pari :è controparziale pesarese di 8-0. Partita che va a strappi per le due squadre, questa volta è pistoiese per il 30-36 .Intanto fa il suo esordio in serie A l’ex serie B Zanotti. Blackmon con il suo undicesimo punto riporta a -1 la VL. Anche Zanotti si iscrive a referto con i suoi primi punti in A. La tripla allo scadere di Kerron Johnson castiga una Pesaro ancora poco presente a rimbalzo con il tagliafuori. Si va all’intervallo sul +4 pistoiese sul 39-43.

3 Quarto
McCree con penetrazione all’ultimo centesimo e Murray per il pareggio. Mockevicius continua nella sua difficoltà a rimbalzo. Dopo tre minuti perfetta parità sul 45.La schiacciata del lituano porta in vantaggio dopo parecchi minuti i pesaresi. Comincia a funzionare anche pick and roll del lituano che in contropiede segna e subisce il fallo per il 52-47.Ramagli chiama la sua prima sospensione del secondo tempo: la Vl ha decisamente stretto le maglie in difesa e soprattutto ha trovato in Mockevicius l’uomo mancato nel primo tempo,molto più attivo sotto i ferri .Severini segna la tripla dell’immediato 52-50. La tripla di McCree al settimo tentativo, ma ancora è Kerron Jonhson insieme alla altro Jonshon, Dominique,a richiudere il piccolo buco di 5 punti e sullo scadere di tempo Peak porta una lunghezza di vantaggio ai toscano.Si chiude sul 57-58.

4 Quarto
Si decide tutto nell’ultimo quarto. Pesaresi in campo con i due italiani superstiti dalla seconda stagione ed è proprio Ancellotti a dare un piccolo parziale di 4-0.Dominique Jonhsnon segna un canestro importante del -1 (dopo revisione all’instant replay di un fallo precedentemente dato come antisportivo alla OriOra). Pochi canestri,la formazione toscana raggiunge il bonus dopo 4 minuti. Per la Vl rientra Mockevicius dopo lunghi minuti in campo per il capitano Ancellotti.La OriOra torna in vantaggio e Dominque Jonhson in contropiede il +3 per il 66-63 ed è timeout Galli. Rientra Blackmon,che immediamente segna la bomba e riporta in parità la contesa e Murray per un ennesimo vantaggio pesarese. McCree con grande contropiede firma 70-66.Il timeout questa volta è di Ramagli. Auda in uscita dalla sospensione segna, McCree continua a litigare con il tiro pesante e Jonhson Dominique riporta in parita immediata dopo il minimo strappo Vl. Quanto mancano 2 e mezzo,Tripla diMurray, buona difesa di McCree sotto le plance. Jonhson commette il suo terzo fallo e porta in lunetta Blackmon, che aggiunge 2 lunghezze di vantaggio per i pesaresi. 

Mockevicius con fallo sul tiro da tre. Peak dalla linea della carità ne mette 2. 75-72. Pesaro sbaglia in attacco, Murray commette il quarto fallo. Kroubally dalla luentta sbaglia il primo e mette a segno il secondo.Ultimo minuto.Gran palla di Mockevicius per l’appogio di McCree. Nella metà campo difensiva Murray commette quinto. Liberi a segno di per il 77-75.La Vl in attacco organizza un ottimo pick and roll: fallo su Mockevcius,che dalla lunetta segna entrambi i liberi per il 79-75.Bolpin segna -2 da sotto.Kerron Jonhson commette l’antisportivo a 21 secondi dopo la rimessa. Mockeviucius va dalla lunetta e ancora è glaciale. Rimessa Vl per l’antisportivo:fallo su Blackmon a ai liberi l’americano segna entrambi.+6 e partita in ghiaccio a 15 secondi dall sirena. Finale 83-77.

VL Pesaro: Blackmon Jr. 21, McCree 16, Artis 7, Murray Jr. 20, Conti 0, Bonci Ne, Tognacci Ne, Ancellotti 4, Alessandrini Ne, Monaldi 0, Zanotti 2, Mockevi?ius 13. 

Pistoia: Bolpin 4, Della Rosa 0, Johnson K.20, Peak 15, Krubally 9, Auda 17, Di Pizzo Ne, Martini 0, Severini 3, Johnson D. 9.

Giacomo Bertini

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: