Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Sfortunata prova per l'Orvieto Basket a Tolentino

Nonostante il risultato a sfavore, i ragazzi di coach Brandoni possono essere orgogliosi della loro prestazione contro una delle squadre più quotate del girone, che ha dovuto faticare non poco per avere la meglio sui giovani biancorossi.
L’avvio di gara è stato tutto di marca orvietana: i rupestri hanno messo a segno un parziale iniziale di 10-0 con grande coinvolgimento di tutti i giocatori in campo, con Esnaola sugli scudi. Orvieto è stata brava a tenere alto il ritmo e a colpire in transizione per prendere in controtempo la difesa di casa. I venticinque punti al termine della prima frazione hanno testimoniato la bontà del lavoro dei biancorossi.

Nel secondo quarto non è tardata ad arrivare la risposta dei padroni di casa, che con Quercia in attacco e con la scelta della zona in difesa hanno provato a rimettere la testa avanti. Pur priva di Egbunike e Pigozzi, entrambi gravati dai falli, Orvieto è stata brava a non cedere di un millimetro e a punire sia dal pitturato sia dall’arco la zona avversaria, in modo da mantenere il vantaggio. Fra le fila dei padroni di casa si è acceso anche il fromboliere Tombolini, che con le sue triple ha provato a rimettere in carreggiata Tolentino. I biancorossi hanno tenuto botta e hanno quindi chiuso la prima metà di gara ancora avanti nel punteggio.

Al rientro in campo Tolentino è rientrata definitivamente in partita grazie a tre clamorose triple consecutive di Tombolini, che hanno impattato la partita e girato l’inerzia dalla parte dei padroni di casa. Orvieto ha iniziato a faticare in attacco, dove non ha trovato ritmo contro la zona avversaria e ha perso la continuità dei primi venti minuti.

Nell’ultimo quarto i marchigiani hanno messo definitivamente la freccia del sorpasso grazie ai canestri di Karpuk, che ha fatto valere la sua stazza nel pitturato. Tolentino ha così guadagnato circa sette lunghezze di vantaggio che gli hanno poi permesso di amministrare negli ultimi minuti. Una tripla di Olivieri ha ridotto le distanze, ma Tolentino è sempre riuscita a gestire e a portare a casa i due punti.

Nonostante la sconfitta Orvieto può essere più che soddisfatto per quanto ha dimostrato in questa prima uscita stagionale contro una squadra di grande livello, contro cui ha sfornato una prestazione di grande valore che fa ben sperare per il prosieguo del campionato. Appuntamento a domenica prossima per il debutto casalingo contro il Titano Basket San Marino.

Ufficio Stampa Orvieto Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: