Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Basket Girls Ancona pronto all'esordio sul campo della Pallacanestro Perugia

Inizia la nuova avventura per il Basket Girls chiamato a esordire in campionato sabato 13 ottobre sul campo della Pallacanestro Perugia. C’è ovvia curiosità per il battesimo della squadra di coach Luca Piccionne nella nuova annata. Squadra rinnovata e ancor più giovane del passato. Le incognite sono molte così come tante sono le speranze di poter recitare un ruolo da protagonista magari valorizzando le tante baby che popolano il roster biancorosso.

Coach Piccionne è molto chiaro alla vigilia: “Iniziamo dicendo che se qualcuno si aspetta di vedere la stessa squadra dello scorso anno, e magari anche più forte visto che siamo usciti in semifinale per l’A2, probabilmente rimarrà deluso. Non abbiamo più Egwoh, Adams e Di Sario che per motivi diversi hanno fatto altre scelte anche condivise da noi, e al momento non abbiamo nemmeno il nostro playmaker Castellani, che è sulla via del recupero, ma almeno fino a dicembre non sarà del gruppo.”

Le giovani. “Ci siamo orientati sull’acquisizione di ragazze ancora più giovani, ma che a nostro avviso hanno margini di crescita come Markova, che ha compiuto 18 anni pochi giorni fa, e Morelli o anche giovanissime come Lattanzi, Borghetti o Palmieri, tutte 2002. E poi cercando anche di valorizzare quello che abbiamo, provando a dare spazio, se lo meriteranno, alle 2000 Ruggeri e Yusuf e alle 2001 Nociaro, Koshanin ed El Haiti. Sicuramente certezze per un gruppo così giovane dovranno venire da Pierdicca, Takrou, Bolognini e dalla nuova arrivata Coccitto, che sono le più vecchie, se così si può dire, e che quindi in qualche modo rappresentano dei punti di riferimento per il gruppo.”

Previsioni. “Avendo cambiato in modo così radicale l’idea della squadra, è cambiato anche il nostro modo di giocare che ritengo più funzionale sia all’età sia alle caratteristiche delle atlete che alleno, ma questo solo il campo potrà dirlo con certezza. Di sicuro c’è che non è cambiata la nostra idea: vogliamo lavorare duramente ogni allenamento per migliorare, perché potremo essere anche scarse ma mai senza mentalità. Perché con la giusta mentalità, che significa allenarsi sempre duramente e al 100% di noi stesse, ogni giorno possiamo diventare meno scarse del giorno prima e quindi giocatrici migliori, che è il vero obiettivo che dobbiamo avere. Degli avversari non mi interessa, chi c’è c’è, noi proveremo sempre a dare il nostro massimo.”

Appuntamento al PalaPellini di Perugia, sabato 13 ottobre ore 18.00. Nella seconda giornata le ragazze di Luca Piccionne saranno impegnate nuovamente lontano da casa sul parquet del Magic Basket Chieti (20 ottobre). Prima gara in casa è fissata per il 27 ottobre contro Matelica.

Ufficio Stampa Basket Girls Ancona

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: