Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Teramo a Spicchi, Danilo Gallerini "Abbiamo iniziato alla grande, ma ora guardiamo avanti"

La Teramo a Spicchi è pronta a tornare in campo sabato 13 ottobre in trasferta contro l’Olimpia Mosciano dopo lo straordinario esordio (vittoria 91-68 contro Torre de’ Passeri) al Palasport dell’Acquaviva, la nuova casa della TaSp. I ragazzi di coach Stirpe si sono allenati per dare continuità di rendimento e risultati alla performance di sabato scorso, mantenendo alta la concentrazione. Così traspare dalle parole di Danilo Gallerini, uno dei 4 uomini andati in doppia cifra nella strabiliante partita contro Torre Spes:

“Dobbiamo dimenticare subito quel match – taglia corto il numero 22 biancorosso – perché la normalità sarà ben altra cosa. Siamo entrati carichi, le prime cose ci sono riuscite bene e la fiducia è aumentata, mentre la loro diminuiva minuto dopo minuto. Si è così creato un divario che però tra noi e loro oggi non c’è. Siamo stati bravi e dobbiamo portarci dietro quanto di positivo. E mi riferisco in particolar modo all’attacco, dove abbiamo fatto girare la palla e mostrato collaborazione. Oggettivamente tirare con quelle percentuali (16 su 33 di squadra da tre punti. ndi) è cosa che capita poche volte in un campionato. Quindi, dimentichiamoci questa gara, e pensiamo alla prossima”.

Sagge le considerazioni di Danilo Gallerini, che sul prossimo avversario dichiara: “A parte Di Giandomenico e Neri non conosco gli altri giocatori di Mosciano. Da una parte è però un elemento positivo perché andare lì con un po’ di curiosità sugli avversari ti costringe a tenere alta la concentrazione e il rispetto nei loro confronti. So che hanno qualità individuali importanti ma il coach ha le sue idee sul come. La vittoria nella gara d’esordio ci permette poi di affrontare l’impegno con rinnovata consapevolezza nei nostri mezzi. Giocheremo a viso aperto e alla fine vediamo che succede”.

Paolo Marini
Responsabile Comunicazione Teramo a Spicchi

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: