Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

L'Ubs Foligno atteso dal derby contro Valdiceppo, Jacopo Anastasi e Camacho in dubbio

L'Ubs Foligno attesa dal derby contro il Valdiceppo. La presentazione della sfida nel comunicato dell'ufficio stampa folignate.

Dopo la bella vittoria all’esordio stagionale contro Chieti e dopo la “strana” trasferta di San Benedetto come noto sospesa sul più bello e da recuperarsi interamente il prossimo 24 Ottobre, si torna a giocare sul parquet del Palapaternesi. Avversario di turno la Valdiceppo, per il primo derby stagionale, un derby che manca in città da qualche anno, visti i recenti trascorsi della squadra perugina in serie B.

Di nuovo avversari ora sul campo, con le due squadre ad affrontarsi rinnovate e pronte a darsi battaglia: rinnovata in modo particolare la squadra della Presidentessa Gionangeli che in estate ha cambiato molto, ad iniziare dallo staff tecnico guidato ora da coach Salvatore Formato e dal roster con molti arrivi di qualità come il playmaker Grosso, l’ala bulgara Peychinov o il nuovo centro francese Ouedraogo, formatosi cestisticamente nelle università americane. A cementare il team ovviamente i senatori, da sempre nel progetto Basket Academy, del calibro del capitano Edoardo Casuscelli e l’ala Umberto “bum bum” Meschini, protagonisti nelle prime due vittorie stagionali ai danni di Pesaro e Falconara. I

n casa biancoazzurra si attende con impazienza la palla a due, pronti a buttarsi nella mischia dopo una settimana intensa di allenamenti: qualche notizia poco confortante però arriva dall’infermeria, viste le condizioni precarie di Jacopo Anastasi e di Nuno Camacho de Sà, che per problemi diversi ancora non è chiaro se potranno essere della gara. Più probabile il recupero del portoghese, mentre è possibile che Jacopo, ex di turno, possa rimanere fermo ai box. A proposito di ex, oltre a “Jack” Anastasi, chi è cresciuto e si è formato al Palacestellini di Ponte San Giovanni è anche JD Rath. Per entrambi quindi una gara dal sapore particolare, contro una formazione molto diversa e composta da volti nuovi certamente, ma anche da vecchi compagni di squadra. Un motivo in più per rendere emozionante e “tirata” la sfida, dal pronostico davvero incerto e tutta da vivere.

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: