Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Pallacanestro Fermignano, coach Paolucci ''A Jesi sarà difficile, ma siamo fiduciosi''

La Pallacanestro Fermignano cerca di bissare la vittoria interna ottenuta nella gara d'esordio contro Gualdo, nella insidiosa trasferta sul campo dell'Aesis Jesi. Un remake della sfida dello scorso anno tra le due squadre che hanno dominato il proprio girone del campionato di Serie D Regionale. Vediamo come i fermignanesi arrivano a questo appuntamento, grazie alle parole di coach Sauro Paolucci:

"Andremo a Jesi consci che non sarà assolutamente facile, ma fiduciosi perché conosciamo i loro punti forti e i nostri difetti, che stiamo cercando di correggere. Per la gara di Sabato potrebbe rientrare Marchionni che era rimasto fuori una settimana fa contro Gualdo per problemi fisici. In settimana abbiamo proseguito il nostro lavoro, continuando nel processo di inserimento nei nostri meccanismi dei due nuovi arrivati Altavilla e Facenda, che si stanno impegnando tanto e presto saranno molto importanti per noi. Soffriremo la loro aggressività e velocità sopratutto se saranno al completo, visto che a San Marino mancavano i Kouyate e Mwana Nzita impegnati con la serie A dell'Aurora Jesi. Se faremo attenzione e riusciremo a curare bene alcuni dettagli sono sicuro che potremo dire la nostra."

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: