Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Prima sconfitta per il Bramante, coach Nicolini ''Complimenti a Lanciano, noi troppo discontinui''

Non riesce la grande rimonta al Bramante Pesaro, che viene trafitto in casa dall'Unibasket Lanciano incassando la prima sconfitta stagionale. I pesaresi hanno avuto il tiro per portare la partita ai tempi supplementari ma l'hanno fallito. Questa l'analisi di coach Massimiliano Nicolini al termine della partita:

"L'Unibasket Lanciano ha sicuramente meritato la vittoria. Nei due quarti centrali ci hanno messo nettamente sotto in tutte le voci di gioco. Temevamo questa partita perché siamo ancora troppo altalenanti e sapevamo di affrontare una squadra di qualità ed esperienza. Anche oggi abbiamo avuto momenti in cui abbiamo commesso delle grandi ingenuità e Lanciano ci ha severamente punito potendo andare rapidamente in contropiede. Abbiamo avuto una ottima reazione nell'ultimo quarto, anche se ci é mancata la lucidità in diverse circostanze per riaprire prima la gara."

Nonostante tutto avete avuto anche la palla per portare la partita ai tempi supplementari, segno che il carattere non vi è sicuramente mancato.
"Nel finale siamo stati bravi a trovare i tiri aperti che ci hanno permesso di recuperare e ci hanno portato alla volata finale. Come si dice poi gli dei del basket non ci hanno dato l'ultima spinta. Un plauso ai miei ragazzi che non hanno mollato e sono riusciti a ritrovare gli equilibri persi nel terzo parziale. I complimenti vanno assolutamente fatti a Lanciano per aver condotto la gara e vinto meritatamente.  Sono un'ottima squadra e con l'iinesto di Ranitovic saranno sicuramente una sicura pretendente ai primi posti. Noi dobbiamo assorbire serenamente la sconfitta e ripartire Martedì ad impegnarci per migliorare quanto non ha funzionato oggi. Un ringraziamento a tutta la gente che ha gremito la palestra Galilei per sostenerci é stato bello vedere molti amanti del basket sugli spalti."

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: