Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Poderosa Montegranaro è perfetta, l'OraSì Ravenna travolta al Pala De Andrè

Semplicemente perfetta. Cosa chiedere di più ad una squadra capace di sbancare il PalaDeAndrè dominando dal primo all’ultimo minuto e infliggendo 34 punti di scarto alla OraSì Ravenna? La XL EXTRALIGHT® concede il bis dopo il derby vinto contro Jesi, ma stavolta lo fa in maniera roboante, asfaltando una Ravenna mai in partita. Concentrata, aggressiva in difesa, altruista in attacco, la Poderosa ha dettato legge sin dai primi secondi, dilatando il vantaggio nel secondo quarto senza più voltarsi indietro. Tutti e dieci i ragazzi di coach Pancotto hanno portato il loro contributo, ma la menzione d’onore oggi è tutta per Jeremy Simmons: 22 punti, 10/10 da 2, 9 rimbalzi, 33 di valutazione sono numeri che delineano solo in parte la pulizia, la determinazione, il dominio esercitato dall’ex Scafati nel cuore dell’area, perfetto terminale della manovra offensiva della squadra.

Di fatto, la partita è durata un quarto, l’unico nel quale la OraSì è riuscita quantomeno a tenersi in scia ad una irresistibile Poderosa. Le prime schiacciate di Simmons alimentano il break di 2-13 che apre il match, ma i sussulti dello spauracchio Smith (20 punti alla fine, ma in gran parte a gara compromessa) riportano Ravenna a -6 (14-20 al 6’). La XL EXTRALIGHT® è un piacere per gli occhi sia in attacco che in difesa, ma con la zona 3-2 coach Mazzon crea almeno qualche grattacapo ai gialloblu, che alla fine del primo periodo hanno però già un comodo cuscino di 10 punti sul quale cullarsi (20-30). La spallata che si rivela decisiva arriva in apertura di secondo quarto.

La OraSì resta a secco per quasi 5’, mentre un parziale di 0-12 lanciato da 6 punti di Mastellari fanno schizzare la Poderosa già oltre le venti lunghezze di vantaggio (20-42 al 15’). Ogni canestro è un parto per i padroni di casa, mentre la Poderosa non sbaglia una scelta: il risultato è il 26-54 di metà gara. Ti aspetti la reazione dei romagnoli nella ripresa ed invece sono i veregrensi ad affondare il coltello nella piaga. I canestri di Palermo e Simmons fanno volare oltre il +30 una Poderosa ai limiti della fantascienza rendendo l’ultimo quarto una lunga agonia per la squadra di casa. Smith e Amoroso duellano a colpi di classe nei minuti finali, ma Corbett firma il massimo vantaggio sul +38 (51-89 al 37’) e pure il pubblico ravennate, oltre al centinaio di tifosi arrivati da Montegranaro, si alza ad applaudire quella che è stata probabilmente la miglior Poderosa degli ultimi anni.

Queste le parole di coach Pancotto in sala stampa: «Parto coi complimenti ai miei giocatori e al mio staff, perché in settimana hanno fatto un lavoro eccezionale sui particolari e la vittoria è stata frutto di questa mentalità. Grazie anche ai nostri tifosi, che ci hanno onorato con la loro presenza e che spero abbiamo ripagato con questa prestazione e queste emozioni. Durante la partita oggi ho parlato ai giocatori di durezza mentale, perché quando costruisci un vantaggio così importante poi rischi di abbassare la tensione.

E siccome non mi piace parlare in negativo ho chiesto ai ragazzi di puntare a questo come obiettivo successivo. Cinque giocatori in doppia cifra, una difesa di grande intensità, avevo chiesto rimbalzi e un buon rapporto tra palle perse e recuperate: direi che abbiamo fatto tutto questo aggiungendoci pure delle ottime percentuali di tiro. Alla seconda giornata una vittoria di questo tipo deve generare sì fiducia, sì consapevolezza, ma non che siamo una squadra forte: abbiamo fatto una partita forte».

ORASI’ RAVENNA-XL EXTRALIGHT® MONTEGRANARO 67-101

RAVENNA
: Tartamella ne, Hairston 10, Smith 20, Montano 5, Jurkatamm 12, Cardillo 1, Baldassi ne, Masciadri 7, Rubbini 3, Seck, Gandini, Laganà 9. All.: Mazzon.

MONTEGRANARO
: Treier 5, Testa, Mastellari 6, Simmons 22, Palermo 14, Petrovic 6, Negri 11, Corbett 18, Amoroso 14, Traini 5. All.: Pancotto.

PARZIALI
: 20-30, 6-24, 18-24, 23-23.

Ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: