Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

L'Ubs Foligno Basket non completa la rimonta nel derby, alla fine esulta Valdiceppo

Non entra il tiro sulla sirena di Camacho de Sà che avrebbe regalato i supplementari a questo derby combattuto e giocato con vigore da entrambe le formazioni davanti ad una buona cornice di pubblico. Vince così la Valdiceppo forse più lucida e concreta quando era necessario mentre non riesce a completare la rimonta la squadra di casa che dopo essere scivolata fino al -11 nel terzo quarto, era riuscita caparbiamente a tornare a contatto gestendo però male gli ultimi decisivi possessi.

In avvio come si conviene ad un derby sentito, entrambe le squadre stentano: molta la difesa in campo, molte le attenzioni riservate ai singoli, ma si segna davvero col contagocce fino alla tripla di Tosti e a quella successiva di Marchionni che danno un primo mini vantaggio ai locali (15-10 alla prima sirena). Nel secondo quarto Peychionv e Casuscelli si sbloccano e trascinata da un ottimo meschini la Sicoma prende le redini del match: dall'altra parte invece l'attacco fa fatica con un frettoloso Sakinis e un Nuno Camacho de Sà davvero non al meglio della condizione che si innervosisce senza però mettere punti a referto (27-33 all'intervallo).

In avvio di ripresa le cose per i ragazzi di coach Sansone si complicano ulteriormente con i problemi di falli di Rath e l'allungo degli ospiti a segno dalla distanza con Meschini e nel pitturato con Ouedraogo: i falchi però non mollano, provano ad allungare la difesa a tutto campo ed ottengono buoni risultati nonostante la coppia arbitrale in più di una occasione punisca eccessivamente Mariotti e soci bravi a rimanere sul pezzo e a crederci (43-51 alla terza sirena). Nell'ultimo quarto la gara s'infiamma con un primo tentativo di aggancio sospinto dalle triple di Anastasi e Camacho de Sà, ma ricacciato dalle triple di Casuscelli ed un secondo tentativo negli ultimi giri di lancette ancora con Camacho da Sà che porta Foligno ad un possesso di distanza dalla vittoria.

Quel possesso però come detto, viene mal gestito ed uno 0 su 2 alla lunetta di "Jack" Tosti complica la situazione: a 5 secondi dal termine però, dopo l'1 su 2 ai liberi di Peychinov i falchi possono rimettere in zona d'attacco per la tripla del pareggio che si prende sempre il portoghese senza però trovare il fondo della retina.
Ora si guarda alla prossima settimana che prevede ben 3 gare in 8 giorni: sabato trasferta a Pesaro, poi mercoledì a San Benedetto per il recupero della seconda giornata ed infine si tornerà al Palapaternesi per la gara contro Falconara domenica 28 Ottobre.

UBS Foligno-Valdiceppo 63-66 (15-10;12-23; 16-18; 20-15)

Lucky Wind Foligno
: Anastasi 10, Tosti G. 7, Rath 5, Mariotti 6, Camacho 12, Nikoci 6, Marchionni 10, Saikinis 7, Tosti F., Di Titta, Guerrini NE, Marani NE, all. Sansone

Sicoma Valdiceppo
: Speziali 11, Meschini 22, Casuscelli 10, Peychinov 8, Ouedraogo 15, Anastasi, Grosso, Burini, Okon, Quondam, Ciancabilla NE, Landrini NE, all. Formato

Ufficio Stampa Ubs Foligno Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: