Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Lo Janus Fabriano espugna Campli e resta imbattuta

La Ristopro si ripete e mette in cascina quattro punti nelle prime due uscite stagionali, dopo aver battuto a domicilio Giulianova, passa sul campo della giovani Campli, squadra verde ma molto interessante. A partire meglio sono proprio i padroni di casa, che con corsa ed aggressività mettono in difficoltà gli ospiti di coach Alessandro Fantozzi. Fabriano è quindi costretta ad inseguire, sia fisicamente, sia sul tabellone elettronico, il quale recita 18-14 dopo un primo periodo fatto di pochi errori al tiro dei biancorossi e molto Filiberto Dri per Fabriano (chiude con 11 la sola prima frazione, regge la baracca biancoblù).

Basterebbe regolare la mira, ma bisogna lottare contro Valerio Miglio (classe ’98 ma atteggiamento da veterano in campo, chiuderà con 19 a referto conditi da 5 assist) che trova confidenza con il canestro e serve ai giovani compagni palloni da appoggiare soltanto al vetro. C’è bisogno di uno scossone di Santiago Boffelli per riacciuffare la partita a quota 30: gioco da 4 punti dall’angolo mancino e colpo importante all’inerzia della partita. E’ 35-38 al momento del thè caldo.

Esce qui la qualità della Ristopro, quando le percentuali dei locali calano. Jimmy Gatti decide di scalare la marcia e prende in mano la sua Janus, si inventa un gioco da tre punti e piazza la bomba che consegna agli ospiti un vantaggio di nove punti. E’ brava Campli a ricucire subito il divario con una tripla di Vona, 52-57 a 10’ dal traguardo. Altra sterzata per Fabriano ad inizio ultimo periodo, Filiberto Dri continua a macinare da qualsiasi posizione del campo: viene lanciato a tutto campo dal quarterback Nicolò Gatti e deve soltanto trovare il fondo del cestello (trentello per lui, top scorer ed indiscusso MVP del match).

A mettere a distanza di sicurezza i padroni di casa ci pensano Ivan Morgillo ed Emiliano Paparella, che dalla lunga e dalla linea della carità arrotondano fino al +20. Per Campli è arrivato il momento di mollare, a Fabriano i due punti della contesa. 65-84 il finale. Altro viaggio per i biancoblù, destinazione Corato. Troveranno una compagine arrabbiata per le due sconfitte rimediate nelle prime due di campionato. AVANTI COSI’ FABRIANO!

Globo Campli - Ristopro Fabriano 65-84 (18-14, 17-24, 17-19, 13-27)

Globo Campli
: Valerio Miglio 19 (5/7, 3/8), Jakov Milosevic 11 (3/9, 1/5), Davide Vona 9 (1/4, 2/4), Domenico Fasciotto 8 (4/9, 0/3), Giacomo Scortica 6 (2/2, 0/2), Madieme Thiam mame 4 (2/3, 0/2), Danilo Raicevic 4 (2/5, 0/2), Cristiano Faragalli serroni 4 (0/0, 1/3), Matteo De sanctis 0 (0/0, 0/0), Abd el karim Dakraoui 0 (0/0, 0/0), Valerio Acciaio 0 (0/0, 0/0). Tiri liberi: 6 / 13 - Rimbalzi: 33 12 + 21 (Jakov Milosevic 9) - Assist: 16 (Valerio Miglio 5)

Ristopro Fabriano: Filiberto Dri 30 (10/12, 2/3), Nicolò Gatti 14 (4/4, 1/4), Santiago Boffelli 12 (0/2, 3/9), Ivan Morgillo 11 (4/5, 1/2), Emiliano Paparella 10 (0/1, 2/7), Massimiliano Bordi 3 (0/1, 1/1), Lorenzo Monacelli 2 (1/1, 0/1), Devid Cimarelli 2 (1/3, 0/0), Elias Donati 0 (0/0, 0/0), Niccolo Mencherini 0 (0/0, 0/0), Iba koite Thiam 0 (0/0, 0/0). Tiri liberi: 14 / 18 - Rimbalzi: 32 6 + 26 (Nicolò Gatti 9) - Assist: 18 (Nicolò Gatti 9)

Lorenzo Ciappelloni - Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: