Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Basket Durante Urbania, Francesco Bianchi ''Contenti per la prima vittoria, a Pesaro sarà difficile''

E' una delle novità del roster del rinnovato Basket Durante Urbania, durantino doc, tornato a calcare i campi di pallacanestro dopo qualche anno di pausa. Francesco Bianchi, cresciuto nel settore giovanile della Pallacanestro Urbania con la quale è arrivato a disputare la Serie C, dal quest estate è a disposizione di coach Marinucci, e nonostante il lungo periodo di stop e si è già ritagliato un ruolo importante nello scacchiere biancorosso come dimostrano i 6 punti messi a segno nel vittorioso esordio contro il Cab Stamura Ancona.

- Ciao Francesco, innanzi tutto inizia parlandoci brevemente di te e delle tue esperienze cestistiche.
"Ho sempre giocato ad Urbania fin dal settore giovanile, fatta eccezione per mezza stagione disputata in Promozione a Fermignano. Per motivi personali ho abbandonato la pallacanestro negli ultimi 5 anni, ma la scorsa estate ho deciso di rimmettermi in gioco accettando la proposta della mia attuale società."

- Avete iniziato il campionato nel migliore dei modi conquistando due punti contro un avversario molto ostico come il Cab Stamura.
"E' stata una partita molto difficile contro un avversario tosto e determinato, che ci ha messo tanto in difficoltà con il proprio ritmo ed intensità. Abbiamo sofferto, ma non abbiamo mai mollato ed alla fine siamo riusciti a portare a casa la vittoria."

- Venerdì prossimo vi attende la prima trasferta stagionale sul campo di una delle novità di questa stagione, il Pesaro Basket.

"Ci aspetta una gara molto difficile, un'altra battaglia. Giocare in trasferta è sempre complicato, per questo mi aspetto un'altra sfida punto a punto che si deciderà solo alla fine. Il Pesaro Basket è una buona squadra, tra le migliori del girone, ma noi vogliamo continuare a fare bene."

- Questa estate la società ha fatto un mercato molto importante, quali sono i vostri obiettivi per il campionato?
"L'obiettivo principale è quello di conquistare la salvezza in maniera tranquilla ed il prima possibile, una volta fatto ciò vedremo quello che si potrà fare. Dal mercato estivo sono arrivati tanti buoni giocatori che sono andati a rinforzare e completare un gruppo che aveva già delle buone basi. Il roster ora è completo e profondo, e questo ci consente di avere delle rotazioni ampie nelle quali tutti possiamo dare il nostro contributo. Possiamo fare bene, ma la strada è lunga."

- Ti sei già fatto un'idea sul campionato che vi aspetta?
"Sarà un cammino difficile. Già durante il precampionato ho avuto modo di conoscere alcune delle altre squadre del girone, e devo dire che ce ne sono di buone. Mi aspetto un campionato intenso e fisico, e per me sarà ancora più difficile considerato che vengo da 5 anni di stop."

- Quali pensi possano essere le squadre più attrezzate?

"Vedo molto bene le pesaresi come il Loreto, il Basket Giovane ed il Pesaro Basket, ma mi ha fatto un'ottima impressione anche il Cab Stamura. Penso che sarà un torneo molto equilibrato con diverse squadre sullo stesso livello."

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: