Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Le Panthers Roseto espugnano il campo dell'Olimpia Pesaro nella gara d'esordio

Meglio di così non si poteva proprio iniziare. Le Baia del Re Panthers Roseto cominciano il campionato di Serie B con un'esaltante successo a Pesaro, in una gara casalinga solo a livello burocratico vista l'inversione di campo concordata dalle due società, e al cospetto di una delle formazioni più quotate del torneo. 41-51 il finale di un match che le Pantere di coach Ghilardi hanno letteralmente azzannato fin dalla palla a due: il +15 (5-20) con cui si chiude il primo quarto marchia a fuoco una sfida che Roseto approccia nel migliore dei modi su entrambe le metà-campo.

Marini e compagne mantengono infatti costantemente il vantaggio nel corso della partita, pur subendo il parziale rientro dell'Olimpia Basket Pesaro che spinta da un caloroso pubblico rosicchia pian piano qualcosa (-14 all'intervallo lungo, -12 alla terza sirena), rientrando anche in singola cifra di gap negli ultimi minuti ma senza mai riuscire davvero a mutare l'inerzia in proprio favore. Le ragazze griffate Baia del Re mantengono infatti costantemente al massimo i livelli di intensità e concentrazione, con un contributo eccellente dell'intero collettivo tra cui spiccano l'indomita Trovarelli, al rientro dopo un anno d'inattività e top-scorer con 13 punti insieme a Degiovanni, oltre all'ottima vena balistica di De Vettor.

Ma il tecnico ortonese ha avuto risposte importanti da tutto il suo roster, e soprattutto dalle tante giovanissime (due 2001 e tre 2002) impiegate con profitto nel corso del match: senza vere amichevoli precampionato nel motore, esclusa quella contro San Severo nel Panthers Day, non era certo scontato. Di tempo per godersi questo successo però ce n'è pochissimo: per le Pantere è già tempo di rimettersi al lavoro in vista dell'imminente trasferta di Matelica, contro l'ambiziosa neopromossa marchigiana che avrà l'ulteriore spinta dell'esordio stagionale tra le mura amiche. Ma se il buongiorno si vede dal mattino, le Baia del Re Panthers ci faranno divertire.

OLIMPIA PESARO - BAIA DEL RE PANTHERS ROSETO 41-51 (5-10, 14-28, 28-40)

Ancona
:

Roseto
: Erica Degiovanni 13, Martina Di Giorgio 5, Sara Ambrosio 2, Asia Pineto, Francesca Trovarelli 13, Alyssa Rospo 2, Eugenia D'Onofrio, Giulia Cifeca 1, Francesca Marini 4, Olimpia Ramasco 2, Anna Pallotta, Irene De Vettor 9. Coach: Franco Ghilardi.

Stefano Blois-Ufficio Stampa Panthers Roseto

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: