Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Poderosa Montegranaro, Iacopo Squarcina nuovo assistente allenatore della Nazionale Under 14

La Poderosa Pallacanestro Montegranaro è orgogliosa di annunciare che Iacopo Squarcina, assistente di coach Pancotto in prima squadra e capo allenatore della nostra formazione Under 14, ricoprirà il ruolo di assistente allenatore della Nazionale Under 14. Una ulteriore conferma della bravura e della qualità del lavoro che ha portato avanti negli anni il tecnico gialloblu, sul quale la società ha puntato forte in estate grazie al grande fiuto del gm Alessandro Bolognesi. Una nomina che dà ulteriore lustro ad un settore giovanile sul quale la dirigenza ha puntato in maniera decisa, inserendo nello staff tecnico elementi il cui valore viene riconosciuto e stimato a livello nazionale e non solo. Squarcina affiancherà il nuovo head coach Alessandro Nocera, responsabile del settore giovanile dell’Alma Trieste.

«Ricevere la telefonata di Bogdan Tanjevic che ti affida un incarico del genere in Nazionale è stata un’emozione indescrivibile – dice Squarcina – è un privilegio ed un onore indossare la maglia azzurra, il sogno di ogni bambino anche se non in campo ma in panchina. Per me è tanto più vero arrivando da una famiglia molto legata all’azzurro: mio padre ha lavorato in Federazione, mia madre è stata giocatrice nelle Nazionali giovanili, mio fratello ha partecipato a diversi raduni. Ma sono molto orgoglioso di far parte dello staff della Under 14 perché lavorerò con ragazzi ancora molto giovani. Da quando ho iniziato ad allenare il mio obiettivo come allenatore è stato quello di formare i ragazzi, insegnando loro quello che so della pallacanestro. Farlo coi più piccoli è ancora più stimolante. E poi sono felice di lavorare con coach Nocera, che conosco bene e del quale stimo molto le qualità. È uno dei migliori allenatori d’Italia a livello giovanile, una persona dal quale carpire segreti ed insegnamenti».

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: