Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Poderosa Montegranaro ad Udine contro gli ex Powell e Nikolic

Seconda trasferta consecutiva per la XL EXTRALIGHT®, che nel primo pomeriggio di oggi lascia Montegranaro per decollare verso Udine, dove domani pomeriggio (palla a due ore 18) se la vedrà con la Gsa. Sfida tosta ed affascinante contro una delle squadre più attrezzate del campionato, costruita con l’obiettivo di provare ad inserirsi nella corsa alla Serie A. La Poderosa arriva alla sfida al completo, a punteggio pieno e gasata dal +34 di Ravenna, ma conscia anche che i friulani al Carnera sono osso durissimo: nelle 20 partite casalinghe giocate tra la stagione passata e quella attuale ne hanno vinte addirittura 16, segno che il fattore campo nel palas di casa si sente eccome.

La Gsa dopo il rovescio ad Imola nella prima giornata ha reagito vincendo di slancio a domicilio contro Mantova. Un ruolino di marcia altalenante anche perché la squadra, similmente alla XL EXTRALIGHT®, è molto rinnovata rispetto alla passata stagione. A partire dalla panchina, dove al posto di Lino Lardo è arrivato Demis Cavina, un veterano della categoria e già a Udine sponda Amatori in A2 nel 2009/2010. Ma anche nel roster a sua disposizione le novità sono parecchie. Le conferme sono state solo tre: il tandem di pivot composto dall’italoamericano Chris Mortellaro e Francesco Pellegrino, che si dividono i minuti nello spot di “5”, e il play-guardia Mauro Pinton, transitato una vita fa a Montegranaro sponda Sutor e che è affidabile elemento in uscita dalla panchina.

Le novità invece sono tante ed importanti, a partire dalla cabina di regia. Il titolare è stato finora l’astro nascente Lorenzo Penna, che coach Cavina ha portato con sé da Imola e che con il nostro Petrovic ha condiviso la promozione in A della Virtus Bologna nel 2017, ma alle sue spalle c’è un certo Marco Spanghero, giocatore con esperienza anche in Serie A. Nei due ruoli esterni troneggiano l’atletica guardia americana Trevis Simpson, veterano dei campionati europei ed arrivato dagli ungheresi dell’Albacomp, e Riccardo Cortese, miglior italiano dello scorso campionato di A2. Sotto le plance, vicino a Pellegrino e Mortellaro, una nostra vecchia conoscenza: Marshawn Powell, giocatore dal talento sconfinato per la categoria. A completare la panchina ci sono l’altro ex Poderosa, Stefan Nikolic, e il navigato Salvatore Genovese, ala che sbarca in A2 a 31 anni dopo una lunga carriera da protagonista in Serie B.

Un ex udinese e mezzo invece in casa Poderosa: quello “vero” è Andrea Traini, che in maglia Gsa ha disputato la stagione 2016/2017, quella dell’esordio dei bianconeri in A2. Ma sarà una partita particolare anche per coach Cesare Pancotto, che al Carnera ha allenato per tre stagioni in Serie A l’altra società cittadina, l’ormai defunta Pallalcesto Amatori Udine. Dal 2005 al 2008, l’allenatore sangiorgese portò l’allora Snaidero fino ai playoff scudetto e alla partecipazione alla Uleb Cup.

La partita sarà trasmessa in diretta streaming per abbonati su LNP Tv Pass al seguente link: https://tvpass.legapallacanestro.com/index.php/2018/10/17/apu-gsa-udine-vs-xl-extralight-montegranaro-2. Ci sarà altresì la diretta audio in streaming sul canale Spreaker della società Poderosa Live Radio (https://www.spreaker.com/user/poderosa), oltre agli aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro). Lunedì alle 20.15 la partita sarà trasmessa in differita su TVRS (canale 11 del digitale terrestre).

Ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: