Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Primo sorriso per la Robur Osimo, espugnata San Benedetto in rimonta

La Robur Osimo, Job Just on Business, espugna San Benedetto e centra la prima vittoria stagionale dopo una rimonta impensabile ai più realizzata nell'ultimo quarto. La Robur scesa in campo con Carletti e Ruini non al meglio, paga un avvio soft, concedendo molto in difesa agli avversari che si dimostrano molto competitivi. Il primo quarto termina 23-17 per i padroni di casa mentre il secondo scorre velocemente sulle ali dell'equilibrio con percentuali basse da entrambe le parti tanto che le squadre rientrano negli spogliatoi sul risultato di 36-32 per i rivieraschi.

Nel terzo quarto la Robur rimane negli spogliatoi e appare totalmente disorientata tanto che la Samb sotto i colpi di Bugionovo e Pebole, molto ispirati,allunga fino ad arrivare al massimo vantaggio sul +15 (60-45 al 30'). Gli ultimi 10' fanno risbocciare i ragazzi di coach Marini che mettono in campo tutto ciò che hanno in corpo, lottando su ogni palla e andando azione su azione a rosicchiare punti alla Sambenedettese, sotto lo sguardo incredulo dei tifosi presenti al Palaspeca. Partita molto tirata negli ultimi istanti con Murtagh che a 3” dalla fine avrebbe la possibilità di portare la squadra di casa in vantaggio, ma il tiro viene respinto dal ferro e il più lesto nel catturare il rimbalzo è il sempre ottimo Carletti.

Il play osimano dopo il fallo subito va in lunetta con due tiri liberi, andando a segnare il primo e sbagliando il secondo fissando la gara sul 69-72. Murtagh con 2'' tenta il tiro della disperazione da metà campo che però non centra il canestro. La partita termina così è ci consegna una Robur con ancora qualche problema, ma con ritrovato entusiasmo e voglia di lavorare.

Sambenedettese Basket - Robur Osimo 69-72

Sambenedettese
: Ortenzi 9, Cesana 5, Bugionovo 17, Murtagh 10, Pebole 20, Capleton ne, Quinzi, Roncarolo, Quercia 6, Carancini, Lucenti ne, Correia 2. All. Aniello

Osimo
: Domesi 4, Catalani 5, Conti 15, Carletti 12, Bini 21, Breccia 2, Ruini 4, Rasicci ne, Loretani, Paladino ne, Pierucci, Cardellini 9. All. Marini

Ufficio Stampa Robur Osimo

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: