Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Sutor Montegranaro torna a mani vuote dalla trasferta sul campo del Valdiceppo

La Sutor esce sconfitta dal parquet del Valdiceppo per 93 – 77 al termine di una sfida molto fisica e nervosa da entrambe le parti (saranno 7 i giocatori costretti ad uscire anzitempo per eccesso di falli). Ad aver la meglio è stata la squadra di coach Formato, brava a piazzare un break importante nelle terza frazione ed a mantenersi sempre ad una buona distanza di sicurezza. Il primo periodo si apre con entrambi i team molto sulle gambe ed incapaci di realizzare le tante occasioni offensive create. L’equilibrio fa così da padrone per tutti i primi 10 minuti di gioco, con il tabellone che recita un misero 11-14 e che sintetizza quanto visto fino a quel momento.

La seconda frazione invece, è l’esatto opposto: Meschini per i padroni di casa e Lupetti per gli ospiti iniziano a scaldare la mano e le percentuali complessive iniziano a migliorare. La partita si inizia a scaldare già a circa metà della frazione quando entrambe le squadre sono gravate da numerosi falli ed i lunghi continuano a far sentire la loro fisicità sotto le plance. Si va negli spogliatoi sul 41-37 dopo 20 minuti comunque molto equilibrati.
Alla ripresa del gioco la musica però non cambia: una pioggia di falli viene fischiata nelle prime azioni innescando l’ira soprattutto dei giocatori e della panchina sutorina che in pochi minuti collezionano complessivamente 3 tecnici.

La contesa sembra sfuggire di mano alla terna arbitrale che di fatto alimenta il rammarico degli ospiti, i quali non riescono a trasformare la rabbia in cattiveria agonistica. Valdiceppo a questo punto si fa furba, ne approfitta e piazza il break che di fatto decide la partita, chiudendo il quarto sul 24-19 di parziale (+9 complessivi).
Ad inizio quarto periodo continua a piovere sul bagnato per i gialloblù: i padroni di casa non smettono più di segnare e nel mentre viene fischiato il secondo tecnico di fila a Ciarpella che è così costretto ad abbandonare il campo.

Peychinov e Okon (oltre al solito Meschini) decidono che è arrivato il momento di chiudere la partita, e nonostante il tentativo di rimonta dei sutorini (che arrivano fino al -3) i biancoblu di Ponte San Giovanni sono bravi a gestire il vantaggio. La Sutor non c’è più e Valdiceppo può festeggiare così la sua 4° vittoria di fila ed il primato in classifica.

Una partita strana, decisa forse dagli episodi e da quel momento di blackout tecnico e mentale fra terzo e quarto periodo. Una menzione particolare va fatta però ai tanti tifosi sutorini e al Sutor Fans Club che, arrivati al palas in pullman per l’occasione, non hanno mai smesso di incitare la squadra per tutti i 40 minuti, meritandosi gli applausi finali di giocatori e staff. Appuntamento ora a domenica alle ore 18 alla Bombonera per cercare di vendicare quanto prima questa sconfitta e di riprendere così il proprio cammino di marcia.

Montegranaro: Lupetti 11, Rossi 13, Valentini 15, Mosconi 6, Selicato 3, Sabatini ne, Di Angilla 7, Ciarpella F. 2, Bartoli 2, Palmieri ne, Temperini 18, Marcantoni ne. All. Ciarpella M.

Valdiceppo
: Grosso 5, Okon 13, Peychinov 16, Ouedraogo 2, Meschini 26, Speziali 8, Burini 13, Quondam, Casuscelli 10, Anastasi, Ciancabilla ne, Landrini ne. All. Formato

Parziali
: 11-14, 30-23, 24-19, 28-21.
Progressivi: 11-14, 41-37, 65-56, 93-77.

Ufficio stampa S.S. Sutor Basket Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: