Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Valdiceppo ingrana la quarta, Sutor Montegranaro battuta ed imbattibilità confermata

In un PalaCestellini pieno e rumoroso complici i tanti tifosi di Montegranaro arrivati al Ponte, va in scena una partita giocata sin da subito al massimo da entrambe le squadre che partono bloccate in attacco. Problemi di falli per i padroni di casa copn Ouedraogo e Quondam che non riescono a limitare Valentini che domina l’area e mette i suoi in partita. Per la Sicoma ci pensa Okon a concludere con cattiveria da sotto e a finire la pèrima frazione 11-14 per gli ospiti. Meschini si accende ad inizio del secondo periodo seguito da Casuscelli e Peychinov che trovano il bersaglio grande da lontano pri9ma che la panchina ospite subisca un fallo tecnico. La partita proseguye in maniera nervosa e quando Burini la insacca la prima delle sue 4 triple di giornata Mtegranaro reagisce con Bartoli che a centro area si conquista numerosi falli e va in lunetta con continuità. Sul finire del quarto è Formato a prendere un fallo tecnico e la frazione si chiude sul più 4 per i padroni di casa che sembrano più convinti.

Terzo quarto in cui la Sutor prova a coinvolgere anche gli esterni. Lupetti si fa trovare pronto sugli scarichi e punisce da tre, Temperini poi inizia la sua solita giornata in ufficio sbombardando da lontano anche con pressione. Sull’altra metà campo è di nuovo Meschini a catalizzare il maggior numero di palle e a realizzare sia dietro la linea dei 6,75 che a centro area, supportato da un Okon davvero positivo che pur continuando ad essere aggressivo in difesa e si concede qualche canestro che fa balzare davanti la Sicoma. periodo che finisce con un contropiede di Speziali che inizia ad alzare i giri in attacco. Siamo sul 65-56.

Nell’ultima frazione Montegranaro subisce 2 tecnici: coach Ciarpella, che poi subendo il secondo per proteste ed è costretto a lasciare il match e a Di Angilla e la Sicoma prende un vantaggio di 10 lunghezze. Per qualche minuto è solo duello a suon di triple tra Capitan Casuscelli e Temperini che si rispondono colpo su colpo entusiasmando le rispettive tifoserie. La Sutor prova ad allungare la zone press a tutto campo ma i ragazzi di Formato trovano soluzioni facile e si fanno trovare pronti senza regalare possessi agli avversari. Siamo ai 4 dalla fine e le bombe di Burini Peychinov (continuo al tiro) e Okon mettono i titoli di coda ad una partita giocata con una presenza in campo e una tranquillità da squadra sicuramente più esperta di quanto dica la carta d’identità facendo esultare i tanti tifosi presenti al palazzetto.

Per il DS Fabio Preda: “Complimenti ai nostri ragazzi che hanno approcciato il match con la giusta mentalità, sono stati molto bravi a prendere e mantenere il vantaggio senza farsi condizionare dall’aggressività ospite rimanendo concentrati per tutti i quaranta minuti.”
Sulla stessa linea anche coach Formato “Siamo stati precisi nel rispettare il piano partita. Volevamo non subire in attacco e correre se ce ne era la possibilità e lo abbiamo fatto per lunghi tratti. Temevamo le sfuriate sicure di Temperini e Lupetti che ci sono state ma le abbiamo limitate e non siamo andari sotto a rimbalzo nonostante i problemi di falli. Grande prova di tutti i ragazzi che hanno dato il massimo lottando come una squadra vera su ogni pallone dando ognuno un piccolo contributo quando sono andati in campo. Burini ne è un esempio 4 bombe e sostanza in difesa che ci hanno fatto molto comodo. Abbiamo superato un esame importante con questa vittoria ma se vogliamo proseguire occorre rimanere concentrati e alzare il livello giorno dopo giorno in palestra."
Con la quarta vittoria su quattro partite la Sicoma guida la classifica a punteggio pieno proprio come Matelica e Lanciano.

Ufficio Stampa Basketacademy.it

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: