Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serata paradossale, Unibasket Pescara - Roseto Sharks rinviata

Un martedì particolare a Pescara, dove era in programma il match dell'Under 18 Eccellenza che metteva di fronte l'Unibasket e i Roseto Sharks. La partita, invece, incredibilmente non si è disputata. 

Andiamo con ordine. Siamo al Pala Aterno Gas&Power e, durante il riscaldamento, i giovani rosetani si appendono ripetutamente al ferro del canestro, finché il vetro del tabellone va in frantumi.

Il campo, di conseguenza, diventa impraticabile perché non si può garantire l'incolumità degli atleti. L'Unibasket trova una soluzione, proponendo di giocare il match nella struttura adiacente al palazzetto di casa, il cosiddetto Pala Pepe, letteralmente incollato all'impianto in cui si trovano i ragazzi. Gli Sharks, però, preferiscono comunque non disputare la partita, scegliendo di rinviare l'incontro a data da destinarsi, per presentarsi al meglio alla sfida.

Il match era in programma per la terza giornata della Divisione Nazionale Giovanile, il campionato che vede in scena le migliori squadre d'Italia, divise in gironi territoriali. Il raggruppamento in questione coinvolge Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo. Il cammino dell'Unibasket Amatori Pescara ripartirà dunque la settimana prossima, il 29 ottobre, nella Tensostruttura di Valmontone, dove gli abruzzesi sfideranno i padroni di casa della Virtus.

Vincenzo De Fanis - Ufficio Stampa Unibasket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: