Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Primo stop per il Basket Maceratese, coach Palmioli ''Abbiamo sbagliato l'approccio''

Arriva a Pollenza il primo referto giallo per l’ABM che soccombe soprattutto alla maggior determinazione messa in campo dai Fochi nei quaranta minuti con la quale si aggiudicano meritatamente i due punti in palio. Per i maceratesi una partita iniziata male e finita per certi versi peggio visto che lo scarto finale è stato limato solo a gara ormai conclusa; i padroni di casa hanno dominato nel settore lunghi, 47 i punti segnati dalla front line di coach Luciani contro i 26 dei pari ruolo biancorossi, ed hanno avuto risposte positive da tutti i giocatori messi in campo mentre nelle file della squadra di coach Palmioli molti hanno reso al di sotto delle aspettative.

La cronaca dice di una partenza forte dei Fochi nel primo quarto e di una reazione ospite nel secondo quando, grazie ad una difesa 3/2 ordinata dallo staff tecnico, i maceratesi si riavvicinano sensibilmente e sembrano aver preso in mano l’inerzia della gara, solo scalfita dal dubbio fallo a rimbalzo allo scoccare dell’intervallo lungo che ridà quattro lunghezze di vantaggio ai padroni di casa. Ma è un fuoco di paglia, i Fochi rientrano con energie raddoppiate e scavano un solco a cavallo dei due quarti finali non più colmabile anche se i biancorossi nei minuti finali, spinti dall’orgoglio che non manca mai, si riavvicinano sotto la doppia cifra di scarto ma le due azioni consecutive di Cannas e Cardinali che avrebbero potuto forse riaprire i giochi si spengono sul ferro.

Queste le parole di coach Palmioli:
“Abbiamo sbagliato l’approccio iniziale, loro hanno messo grande energia e fisicità e noi, pur sapendo che era una partita tosta, non siamo riusciti a pareggiarla; poi l’avevamo rimessa quasi a posto ma non siamo riusciti a mettere la testa avanti e spesso sono cose che si pagano. Questa è una scoppola che ci deve essere da stimolo, sapevamo che era un campionato duro e la partita ce lo ha dimostrato, bisogna che torniamo da lunedì a lavorare ancora più duramente in palestra aumentando il grado di fisicità durante gli allenamenti; tra l’altro sabato prossimo ci aspetta un’altra gara molto complicata contro i Bad Boys Fabriano freschi di vittoria contro Pedaso e che hanno appena inserito in squadra un top player come Riccardo Marzoli. Restiamo comunque sereni, abbiamo perso una partita su un campo oggettivamente molto difficile e ripartiremo facendo tesoro di questa lezione.”
Prossimo appuntamento sabato 3 novembre al Palavirtus, ore 21,15, ospiti i Bad Boys Fabriano.

Fochi Pollenza - Basket Maceratese 73-65

Pollenza
: Vignati L. 3, Taborro 5, Vignati G. 2, Luciani 6, Mazzoleni 7, Scocco 8, Grande 12, Cingolani 14, Ceregioli 3, Mari, Mazzoleni 13. All. Luciani

Macerata
: Tiberi 10, Cannas 5, Zamponi, Centioni 2, Cardinali 16, Core, Nardi 13, Santinelli 1, Piergiacomi ne, Pierantozzi ne, Severini 16, Tomassini 2. All. Palmioli

Ufficio Stampa Basket Maceratese

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: