Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Prima vittoria interna stagionale per l'Upr Montemarciano

Prima vittoria casalinga per la Egan UPR Montemarciano Basket che contro il CAB Stamura Ancona, riscatta l'esordio amaro che l'aveva vista cedere il passo al Camb Montecchio. I ragazzi di coach Luconi fin dalle prime battute hanno dimostrato di essere pronti a sfidare un avversario di ottimo livello che ha dovuto cedere di schianto nel secondo quando Cardinaletti e compagni hanno segnato la bellezza di 33 punti scavando il gap decisivo.

Pronti via e il Montemarciano grazie alla spinta del suo pubblico e alle due triple di capitan Pasquinelli si porta avanti; il Cab prova a tener testa ai locali con l'apporto di capitan Trovamala ma alla fine del primo quarto il tabellone segna 19-11 per l'Egan che gioca un basket fluido e convincente. Nel secondo quarto Montemarciano macina gioco e spettacolo; l'ingresso nel rettangolo da gioco di Andrea Mosca, di fatto, spacca in due la partita tanto che l'ala senigalliese, con 3 triple consecutive, dà il la al momento d'estasi cestistica vissuto dai locali che diventano padroni del campo chiedendo al riposo sul 52-33.

Al rientro la gara cala d'intensità con Montemarciano che riesce a rimanere padrona del gioco anche grazie alla verve del suo totem d'area Schiavoni che piazza un paio di importanti tapin. Gli ospiti con Monteriù e Di Battista cercano di rientrare in partita ma alla fine del terzo quarto il tabellone segna 72-54 per i locali. Un implacabile Bianchi, anche nell'ultima frazione, semina il panico nell'area ospite con giocate di alto livello; il CAB dopo averle provate tutte ammaina bandiera bianca e la gara si chiude sul 92-71 Montemarciano.

I ragazzi di coach Luconi hanno sfoderato un'ottima prestazione sotto ogni punto di vista e si sono viste buone cose da tutti e undici gli uomini scesi in campo. Terminata la festa per la seconda vittoria consecutiva, si torna in palestra già stasera per preparare le difficile sfida di venerdì 2 novembre quando, a Pesaro, Carbonari e compagni sfideranno la rivelazione di inizio campionato che presente in campo giocatori di spicco come Polveroni e Bernardini.

Ufficio Stampa Upr Montemarciano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: