Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Poderosa Montegranaro, vietato distrarsi contro la Bakery Piacenza

Si torna a casa col morale alle stelle e una classifica da favola. La XL EXTRALIGHT® ritrova il PalaSavelli dopo aver chiuso il mese di ottobre facendo percorso netto e lo fa trovando sulla sua strada domani (palla a due ore 18) un avversario da non sottovalutare. Ci ha messo qualche settimana la neopromossa Bakery Piacenza a prendere le misure alla Serie A2: tre sconfitte nelle prime tre giornate avevano fatto salire i primi dubbi, ma le ultime due vittorie casalinghe contro Jesi e Roseto hanno riportato il sereno in terra emiliana.

A dispetto del ruolo di matricola come società, il team di coach Claudio Coppeta ha però esperienza da vendere nel suo roster, a partire dai due giocatori americani. Marques Green non sarà più freschissimo anagraficamente (la carta d’identità dice 36 anni) ma resta un professore di basket a questi livelli e non a caso ha già preso il comando della classifica degli assist: 9,0 quelli smazzati di media in queste prime cinque giornate, cui unisce 7,8 punti col 45% da 3 (ma un inusuale 10% da 2). Anche Alan Voskuil, tornato a Piacenza dopo l’esperienza del 2011/2012 con la Unione Cestistica Piacentina, non ha certo bisogno di presentazioni: guardia dalle mani fatate, è il miglior realizzatore biancorosso finora con 17,0 punti a gara ed il 47% da 3.

A completare il quintetto c’è il trio italiano composto da Riccardo Pederzini, che dopo anni ad altissimo livello in B è sbarcato in A2 timbrando 15,8 punti e 3,8 assist a partita, Riccardo Castelli, arrivato da Forlì a portare esperienza e che sta ripagando la fiducia con 12,6 punti e 5,2 rimbalzi a gara, e soprattutto Andrea Crosariol, che dopo due ottime stagioni in A tra Pistoia e Cantù ha deciso di ritornare in A2 dove sta già facendo la voce grossa (15,4 punti, 6,8 rimbalzi, 2,8 assist). La panchina, finora, non ha dato moltissimo alla causa biancorossa. A parte Andrea Pastore, che cambia i tre esterni e che finora ha timbrato 8,0 punti a partita, gli altri non hanno fornito un contributo di rilievo.

Il veterano Riccardo Perego (5,4 punti e 2,4 rimbalzi) e la giovane promessa di scuola Stella Azzurra Roma Kurt Cassar (3,8 punti e 2,8 rimbalzi) danno fiato ai lunghi, mentre minor impatto lo sta avendo l’altro under, il play Filippo Guerra (4 punti in 19’ totali in campo). Squadra che ha grande qualità, magari non troppo atletismo e che può quindi soffrire i ritmi alti. Ma guai a sottovalutare le doti dei suoi interpreti: la scivolone sarebbe dietro l’angolo. I biglietti per la gara sono in prevendita ai prezzi abituali sul circuito Vivaticket (sia online che nei punti vendita convenzionati), mentre domani la biglietteria aprirà a partire dalle 16.30.

La partita sarà trasmessa in diretta streaming su LNP Tv Pass e in diretta audio sul canale Spreaker della società Poderosa Live Radio (https://www.spreaker.com/user/poderosa), aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro). Lunedì alle 20.15 la gara sarà trasmessa in differita su TVRS (canale 11 del digitale terrestre), media partner per la stagione 2018/2019.

Ufficio Stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: