Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Virtus Assisi supera la Pallacanestro Titano San Marino e torna a correre

Virtus Assisi che vuole riscattare immediatamente la sconfitta di Recanati, ma l’avversario, il Tinano San Marino, si dimostra essere un osso duro, a testimonianza, se ancora ce ne fosse bisogno, che il campionato di Serie C Silver 2018/2019 Umbria-Marche è un campionato di qualità e di assoluto valore. Primo quarto in cui le squadre si studiano, entrambe concentrate nella doppia fase, attente sia in difesa, ciniche in attacco. E infatti, dopo i primi 10 minuti di gioco effettivo il parziale è di assoluta parità: 15-15.

Secondo quarto in cui l’equilibrio comunque permane, in una partita viva e combattuta sul parquet. Ospiti che si dimostrano squadra di qualità con la Virtus Assisi che prova ad allungare nel punteggio cercando di sfruttare il fattore campo e il tifo del pubblico di casa che, come ormai accade sempre nel “fortino” del PalaSir, si dimostra caldo e trascinante. Ma la gara è dura e alla seconda sirena i ragazzi di coach Gianmarco Piazza rientrano negli spogliatoi avanti di 4 punti: 32-28.

Al rientro sul parquet la Virtus Assisi è combattiva e cerca lo strappo che possa dare sicurezza in vista del finale. Ragazzi di Piazza a segno con continuità e forti in difesa, con gli ospiti che lottano su ogni pallone e non demordono. Ma lo strappo, anche se non decisivo, arriva e alla terza sirena il tabellone segna 50-42 con un +8 a favore della squadra di casa. Bene Orlandi e Meccoli, un Santantonio, sia in attacco che in difesa di spessore, Ciancabilla che si fa sentire. Diverse le palle perse, da migliorare per la Virtus la percentuale al tiro libero, troppi i tiri sbagliati dalla lunetta.

Ma Trinchitelli recupera buone palle in difesa, fa ripartire ottimanente la Virtus che adesso preme in maniera decisa sull’acceleratore: bomba da tre di Meccoli, poi sempre Meccoli in contropiede e massimo vantaggio a +13 a 4:05 dal termine. Fasi finali con gli ospiti sempre quadrati e spigolosi, ma la Virtus chiude il match. Girandola di giovani, tutti bene in campo. Finisce 72-50 , la Virtus torna subito a vincere in maniera decisa.

VIRTUS ASSISI – TITANO SAN MARINO 72-50

Assisi: Ciancabilla 4, Santantonio 8, Metalla 2, Fondacci, Capezzali G., Tulli, Orlandi 23, Provvidenza 3, Capezzali T. 4, Meccoli 22, Casettari ne, Trinchitelli 6. All. Piazza

San Marino: Cambrini 9, Riccardi 5, Buo, Macina 9, Longoni, Zanotti 4, Felici 12, Fiorani, Semprini 1, Padovano M.A. 10. All. Padovano M.

Parziali: 15-15, 17-13, 18-14, 22-8.
Progressivi: 15-15, 32-28, 50-42, 72-50.
Usciti per 5 falli: Capezzali T. (Assisi); Riccardi (San Marino)

Arbitri: Petritaj e Piancatelli


Ufficio Stampa Virtus Assisi

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: