Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Non riesce l'impresa alla Virtus Civitanova contro l'imbattuta San Severo

Non riesce l’impresa alla Rossella Civitanova, sconfitta in un PalaRisorgimento gremito dall’imbattuta San Severo per 65-78. Capitan Amoroso e compagni giocano una partita coraggiosa, ma alla lunga pagano la maggior fisicità e il talento individuale degli ospiti, soprattutto nel terzo quarto quando San Severo piazza l’allungo decisivo con cinque triple in cinque minuti. È la seconda sconfitta consecutiva per la Rossella, ma contro le due favorite dai pronostici San Severo e Bisceglie, che stanno già scappando in classifica, rispettivamente in prima e seconda posizione solitarie. Adesso per la Virtus ci sono due derby consecutivi, prima a Fabriano e poi in casa con Porto Sant’Elpidio.

La Rossella segna il primo punto con Felicioni, poi va un po’ in difficoltà, soprattutto in attacco dove si intestardisce nel tiro fa fuori; anche San Severo non brilla per il gioco, ma il capitano Rezzano risolve i problemi e dopo sette minuti sono già avanti di 11 (5-16). Burini e Coviello sbloccano finalmente i padroni di casa, ma il distacco rimane in doppia cifra alla prima pausa (9-19). La squadra di coach Millina, però, non ci sta e reagisce. Prima un parziale di 9-2 firmato Amoroso-Vallasciani-Pierini-Felicioni la riporta a -3 (22-25), poi una scatenato Pierini con due triple e Vallasciani rispondono a Antonelli e Ruggiero per il -2. San Severo non si scompone mai e prima dell’intervallo trova un’altra tripla con Di Donato, per andare al riposo avanti 32-37.

Al rientro dagli spogliatoi la Rossella riprende da dove aveva lasciato: Coviello e Felicioni riportano a due il distacco (37-39), ma poi inizia il “bombardamento” ospite. Le prime due di Scarponi, sempre con la mano del difensore in faccia, seguite da tre liberi con un tecnico, vengono tamponate da due canestri di Coviello. Purtroppo, ne arrivano altre tre consecutive, targate Ruggiero-Scarponi-Stanic che portano San Severo al +14. Nel finale Burini interrompe l’emorragia, per il 48-59 con cui si entra nell’ultimo quarto. Civitanova continua a provarci, torna anche più volte in svantaggio in singola cifra, trascinata da Pierini e Amoroso, ma gli ospiti rispondono sempre colpo su colpo e chiudono la partita a metà quarto con un parziale di 7-0 che dà il +16 ai pugliesi e i due punti in classifica.

Rossella Virtus Civitanova Marche - Allianz Pazienza Cestistica San Severo 65-78 (9-19, 23-18, 16-22, 17-19)

Rossella Virtus Civitanova Marche
: Attilio Pierini 21 (4/10, 4/6), Francesco Amoroso 18 (5/7, 0/4), Riccardo Coviello 7 (3/5, 0/4), Matteo Felicioni 7 (1/1, 1/4), Federico Burini 6 (2/4, 0/2), Marco Vallasciani 6 (3/3, 0/1), Lorenzo Andreani 0 (0/1, 0/2), Filippo Cognigni 0 (0/0, 0/1), Emanuele Bagalini 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Attili 0 (0/0, 0/0), Simone Cimini 0 (0/0, 0/0), Arnold Mitt 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 18 - Rimbalzi: 29 9 + 20 (Attilio Pierini, Francesco Amoroso, Riccardo Coviello, Matteo Felicioni 5) - Assist: 15 (Federico Burini 4)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo
: Ivan Scarponi 15 (2/2, 3/7), Antonio Ruggiero 13 (3/6, 2/5), Massimo Rezzano 13 (2/4, 2/4), Nicolas manuel Stanic 11 (3/8, 1/3), Riccardo Antonelli 8 (4/4, 0/0), Fabrizio Piccone 7 (1/1, 1/1), Emidio Di donato 6 (0/1, 2/3), Guglielmo Sodero 5 (2/3, 0/3), Luigi Coppola 0 (0/0, 0/0), Andrea Petracca 0 (0/0, 0/0), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0), Simone Sentinella 0 (0/0, 0/0), Simone Niro 0 (0/0, 0/0), Alessio attilio Magnolia 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 12 - Rimbalzi: 30 7 + 23 (Riccardo Antonelli 8) - Assist: 16 (Antonio Ruggiero 5)

Ufficio Stampa Virtus Civitanova

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: