Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Cestistica San Severo cerca contro il Campetto Ancona la settima vittoria consecutiva

Settima di campionato per la Cestistica Città di San Severo che riceve sul terreno amico del Palacastellana la Campetto Basket Ancona, formazione neopromossa, ma di tutto riguardo per storia, guida tecnica e roster.

I marchigiani, discendenti diretti della storica Stamura Ancona, sono ripartiti dalla serie C regionale puntando sull'identità comune. Dunque sia l'allenatore che l'intero collettivo è rigorosamente made in Marche. Lo è Coach Marsigliani, cresciuto all'ombra dell'indimenticato Alessio Baldinelli, passando per Tolentino, Civitanova, Ancona femminile, Recanati. Lo sono i fratelli Centanni, Simone, il maggiore, guardia e con esperienze in tutto lo stivale perfino in Legadue, come il più giovane Filippo, più stanziale quanto a militanza, ma altrettanto talentuoso.

Un altro stamurino doc è l'ala trentacinquenne Daniele Giachi, una vita in biancoverde...tanto da ricoprire anche il ruolo di team manager! Di qualche km più a sud è Sergio Maddaloni: classe 1984, di Senigallia, giocatore in grado di ricoprire più ruoli e allo stesso tempo buon difensore. Sotto le plance svetta Valerio Polonara, all around delle italiche minors, ma dorico (guarda caso) di nascita. Il suo cambio è un'altra bandiera targata Campetto, ossia Lorenzo Baldoni. Last but not least vi è un autentico crack per la categoria, il bomber Riccardo Casagrande, reduce da due esperienze in Legadue a Roma e Roseto, che torna a casa per rinverdire i fasti della palla a spicchi del Monte Conero.

A completare lo schieramento gli under Redolf, Giombini, Pajola e Luini....tutti marchigiani of course! Compagine esperta ed affiatata, quindi, non per nulla seconda in classifica e capace di sbancare il Palatricalle di Chieti meno di un mese fa. Ma, inutile nascondersi, il pronostico crediamo vada d'obbligo ai padroni di casa, capolisti indiscussi di questo raggruppamento da 36 incontri, con una percentuale di vittoria di oltre il 90% ( considerando gli ultimi due campionati), che continuano a primeggiare senza se e senza ma, recriminando solo per quel maledettissimo weekend toscano che ci condanna ad un altro anno di Purgatorio.

Tuttavia Scarponi e co. proseguono senza demordere, percorrendo questo ennesimo tragitto con la speranza mai nascosta di uscire a riveder le stelle.... Palla a due alle ore 18.00 in un Palacastellana sempre sul sold out andante. Arbitri dell'incontro i signori Andrea Bernassola di Palestrina e Gianluca Cassiano di Roma.

Umberto d'Orsi
Ufficio stampa Cestistica Città di San Severo

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: