Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Poderosa Montegranaro impegnata nell'insidiosa trasferta sul campo dei Roseto Sharks

Se una lezione la XL EXTRALIGHT® l’ha imparata dalla sconfitta interna di domenica scorsa contro Piacenza è che in questo campionato guardare alla classifica per valutare un impegno è quanto di più sbagliato si possa. Ciò vale ancora di più guardando al match di domani pomeriggio (ore 18) che vedrà la Poderosa di scena al PalaMaggetti contro i Roseto Sharks. Gli abruzzesi veleggiano nei bassifondi a quota 4 punti in classifica ma sono squadra assolutamente da temere e l’hanno fatto vedere nelle due amichevoli estive disputate contro la squadra di coach Pancotto, che ha sempre faticato contro l’atletismo e la voglia di correre del giovane team biancoblu.

Una squadra composta da due anime che si stanno amalgamando per condurre una delle piazze storiche di questo campionato verso la missione salvezza. Da una parte c’è l’esperienza dei sei senior a disposizione di coach Germano D’Arcangeli, a partire da quel Brandon Sherrod che, tornato in estate dopo una stagione a Scafati, si sta confermando pivot solidissimo (16,2 punti e 8,2 rimbalzi di media). E poi non bisogna dimenticare Franko Bushati, play-guardia di lusso per la categoria, che viaggia a 10,0 punti col 42% da 3 e 4,2 assist, e Simone Pierich, che affianca Sherrod sotto le plance portando 8,8 punti e 3,2 rimbalzi.

Il faro offensivo è però certamente la guardia americana Wesley Person, giocatore dal grilletto facile (19,7 punti col 45% da 3) ma bravo anche a costruire per gli altri (vedi i 2,7 assist a gara). Arriva dall’America, anche se italianissimo, anche il versatile Nicola Akele, che di rientro dal triennio al college di Rhode Island sta producendo 12,7 punti col 63% da 2 e 5,3 rimbalzi a gara. Chiude il pacchetto senior Yancarlos Rodriguez, che in tre anni è passato dalla C di Osimo all’esordio in A2, portando alla causa rosetana 8,0 punti, 3,3 rimbalzi e 3,0 assist.

Poi ci sono i giovanissimi talenti della cantera della Stella Azzurra Roma, con la quale in estate gli Sharks hanno siglato un accordo di collaborazione. Il più utilizzato finora è stato l’aliante Lazar Nikolic, esterno di 2 metri che può anche giostrarsi in regia e che sta dando 2,8 punti e 4,1 rimbalzi a partita. Occhio però anche l’atletismo di Paul Eboua, guardia-ala classe 2000 sotto i radar della NBA, che sta segnando 5,2 punti col 45% da 3 in soli 9,8 minuti sul parquet. Meno spazio lo stanno trovando il lungo Jordan Bayehe, la giovanissime guardia (classe 2002) Abramo Penè e il nazionale filippino classe 2000 Dalph Panopio.

L’ex dell’incontro è di quelli importanti: Valerio Amoroso è transitato due volte in carriera da Roseto, prima da giovanissimo, tra il 1998 ed il 2002, e poi due stagioni fa, quella che lo vide assoluto protagonista della sorprendente cavalcata degli Sharks fino ai quarti di finale nel campionato di A2.
Solite modalità per seguire il match: streaming per abbonati su LNP Tv Pass (https://tvpass.legapallacanestro.com), diretta audio dal canale Spreaker ufficiale della società Poderosa Live Radio (https://www.spreaker.com/user/poderosa), aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro). La differita dell’incontro sarà in onda lunedì alle ore 20.15 su TVRS (canale 11 del digitale terrestre).

Ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: