Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Victoria Fermo torna a mani vuote dalla trasferta di Ascoli

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/12-11-2018/victoria-fermo-mani-vuote-trasferta-ascoli-600.jpg

Social

Ancora una sconfitta per la Marcozzi che esce battuta da quel di Ascoli per 74 a 65. Gara giocata nella penombra e crediamo in un impianto totalmente irregolare per la disputa di gare ufficiali. Forse gli avversari allenandosi anche in una situazione del genere sono piu’ abituati a ciò; oggettivamente chi viene da fuori non puo’ essere che svantaggiato da una situazione simile.
La gara in equilibrio per tanti minuti prende la piega favorevole per i padroni di casa dopo l’allontanamento del capitano fermano Verdecchia, reo di aver commesso un inesistente fallo antisportivo e per aver protestato, col conseguente tecnico assegnatogli.

Dopo che all’intervallo lungo le squadre erano sul basso parziale di 32 a 26 , l’ultimo parziale vede ancora sei le lunghezze da recuperare per i fermani sul 54 a 48, ma con la pesante assenza del suo capitano che anche se con le polveri bagnate avrebbe fatto di certo comodo in campo nel finale di gara. Ultimo quarto che vede anche l’infortunio dell’arbitro De Silvestre che lascia da solo il collega Balacco negli ultimi dieci minuti. La gara viene decisa negli ultimi minuti di gioco con i canestri di Mattei che danno il vantaggio necessario per portare a casa i due punti in classifica. Oggi la squadra è apparsa piu’ motivata rispetto all’ultima uscita con Matelica, e piu’ cattiva in difesa.

Bisognerà aumentare i minuti di aggressività per mettere in difficoltà gli avversari e costringerli ad inseguire durante il match. Belleggia autore di 18 punti ed il giovane Mancini con 10 sono stati i migliori per la squadra di Pratesi. La prossima gara tra le mura amiche per la Marcozzi sarà contro i Fochi di Pollenza, partita dalle mille difficoltà ma che i fermani dovranno giocare alla morte per conquistare la vittoria, sperando anche nel rientro del play titolare Centonza ormai assente da 15 giorni.

Ascoli Basket - Victoria Fermo 74-65

Ascoli: Santini 12, Falcioni 2, Filipponi, Rapposelli, Mattei 15, Falà 8, Van der Hammen 9, Bonfigli 14, Mazzella 8, Nanni 6. All. Caponi

Fermo: Verdecchia 3, Maroni, D'Onofrio, Hoxha, Cinti 4, Pierantozzi 8, Pelacani, Marota 11, Mancini 8, Ricci 14, Beleggia 17. All. Pratesi

Ufficio Stampa Victoria Fermo

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: