Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

L'Ubs Foligno Basket sfiora il colpaccio a Montegranaro

Una gara gagliarda, giocata dai falchi in un campo caldissimo e senza il proprio capitano uscito ad inizio secondo quarto per un duro contatto subìto sotto canestro e che l’ha costretto alle cure del pronto soccorso. Una gara dalle mille emozioni e che ha mostrato una Lucky Wind coraggiosa, capace di tenere testa ad una delle formazioni più forti del campionato, recuperare lo svantaggio ed andare avanti a pochi secondi dal termine. Non è arrivata la vittoria però, spazzata via dalla bomba di Rossi messa a segno a 11 secondi dal termine, alla quale i biancoazzurri non sono riusciti a replicare nonostante avessero comunque costruito un ottimo tiro che, partito dalle mani di “Jack” Tosti, non ha trovato il canestro del successo che sarebbe stato senza dubbio meritato.

Gara equilibrata, dura, giocata molto bene in difesa e con grande intensità su entrambi i lati del campo: prova la Sutor Montegranaro la prima fuga, con Valentini molto bravo dalla media mentre l’UBS fa fatica a trovare la via del canestro: nel secondo quarto invece i ragazzi di coach Sansone ritrovano fluidità, giocano con pazienza “trovandosi” molto bene e mandando a referto molti dei ragazzi alzatisi caldi dalla panchina come Marchionni, Anastasi e Di Titta. Giacomo Tosti appena prima dell’intervallo risponde da tre a Bartoli, chiudendo il secondo quarto con Foligno avanti di 1 (29-30) e mandando un segnale chiaro a tutti: Foligno c’è!

Nella ripresa buon parziale per la Lucky Wind che con Rath, Sakinis e Sà va avanti di 5 (36-41) prima che Temperini decida di mettersi in proprio piazzando praticamente da solo un contro-parziale di 10 a 0 che infiamma la “bombonera” e lancia i padroni di casa verso il gran finale. Nel frattempo coach Sansone deve far rifiatare i suoi big e a 7 minuti dal termine della gara il tabellone dice +7 per la sutor, ma il bello deve ancora venire: l’UBS si ricompatta, capisce che è il momento di dare tutto e pressa tutto campo. Rath ruba due palloni d’oro che converge in punti pesantissimi e che riportano le squadre a contatto.

La difesa di Foligno regge bene, l’attacco “gira” tanto che si arriva ad un finale testa a testa: con due liberi di Sà gli ospiti a 18 secondi dal termine sono avanti di 1 (58-59) prima che Rossi a 11 secondi dal termine piazzi la bomba del sorpasso per il boato dei sostenitori giallo-blu: c’è ancora il tempo per un ultimo attacco che i falchetti organizzano molto bene, trovando come detto Giacomo Tosti libero da tre, ma non trovando il canestro della vittoria.

Si torna a casa quindi senza punti, ma con la consapevolezza di aver giocato una grande gara in uno dei campi più difficili del campionato, senza il proprio capitano che per un taglio al sopracciglio ha dovuto abbandonare il match dopo pochi minuti. Una prova di forza dalla quale si dovrà ripartire al prossimo match. Testa ora alla prossima gara in programma Domenica quando al Palapaternesi verrà a farci visita Osimo, rilanciatasi dopo un avvio difficile: palla a due alle ore 18.00

Sutor Montegranaro - UBS Foligno 61-59 (14-11, 15-19, 17-14, 15-15)

Montegranaro
: Lupetti 12, Rossi 6, Selicato, Ciarpella F. 4, Valentini 12, Sabatini ne, Di Angilla 7, Bartoli 3, Temperini 11, Mosconi 6, Marcantoni ne. All. Ciarpella M.

Foligno
: Tosti G. 8, Rath 11, Mariotti, Camacho 14, Sakinis 6, Guerrini, Tosti F., Anastasi 5, Di Titta 2, Nikoci, Marchionni 13, Silvestri. All. Sansone

Ufficio Stampa Ubs Foligno Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: