Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Porto Sant'Elpidio Basket, arrivano due punti d'oro contro Catanzaro

Malloni Bk Porto Sant’Elpidio – Mastria Vending Catanzaro 67-54

Parziali: 9-17, 24-27, 49-45

Malloni Bk Porto Sant’Elpidio
: Diego Torresi 13 (5/13, 1/2), Joshua Giammo 12 (1/3, 3/7), Francesco Cinalli 10 (2/5, 2/4), Mirko Romani 10 (5/5, 0/2), Davide Marchini 9 (3/4, 1/5), Armin Mazic 9 (3/10, 0/1), Mattia Balilli 2 (1/1, 0/2), Nicola Rosettani 2 (1/1, 0/1), Leonardo Prati 0 (0/0, 0/1), Milos Divac 0 (0/0, 0/0), Giovanni Prati 0 (0/0, 0/0), Nathan De souza 0 (0/0, 0/0). All.re Schiavi.

Mastria Vending Catanzaro
: Emin Mavric 13 (3/4, 2/8), Franco Gaetano 11 (1/4, 2/4), Nikola Markovic 7 (1/3, 1/9), Luca Calabretta 6 (1/5, 0/2), Amar Klacar 5 (1/1, 1/2), Gianmarco Gobbato 5 (2/3, 0/0), Daniele Dell’uomo 3 (1/2, 0/0), Andrea Procopio 2 (1/3, 0/1), Mattia Dolce 2 (1/1, 0/0), Cosimo Commisso 0 (0/0, 0/0), Stefan Malkic 0 (0/0, 0/0). All.re Furfari.

PORTO SANT’ELPIDIO – “Noi vogliamo vincere il derby”. Cantano così i tifosi elpidiensi al termine della sofferta vittoria della Malloni ai danni di un Catanzaro mai domo e arresosi sono negli ultimi istanti di gara. I due punti del Palas di Via Ungheria ridanno slancio ad una Malloni che si tuffa ora nella settimana del derby con Civitanova speranzosa di recuperare Divac e di approcciare diversamente da come fatto nel match odierno. E’ proprio l’avvio ad essere uno dei peggiori della stagione: difesa molle e difficoltà nel trovare il canestro ed ecco che Catanzaro scappa addirittura sul +12 (5-17). Coach Schiavi sfrutta la fisicità di Romani nel pitturato e proprio il lungo di Monte Urano con 4 punti consecutivi riporta i suoi sotto la doppia cifra di svantaggio (9-17 al 10′).

Il secondo parziale farà storcere il naso agli esteti del basket ma segna di fatto il ritorno totale in partita di una Malloni che seppur non brillando mette la testa avanti grazie alla bomba di Giammò (22-20). All’intervallo sono però gli ospiti a condurre (24-27), il messaggio è chiaro: sarà gara spigolosa e complicatissima. La pausa cambia in parte l’inerzia match: i giallorossi allungano sul +6 (26-32) ma da qui si sveglia la Malloni che con la zone press raccoglie i frutti sperati. Triple di Giammò e Torresi, il palas si scalda e biancoazzurri sul + 9 (47-38) anche grazie alla mano calda di Cinalli. Ci si aspetta il colpo del ko, Catanzaro non è dello stesso avviso e torna prepotentemente a contatto (47-45) con il libero di Mavric. Alla penultima sirena Malloni avanti 49-45.

Ultimo periodo a tinte biancoazzurre, gli ospiti faticano a trovare la via del canestro, biancoazzurri ora più sciolti e brillanti grazie anche al grande lavoro in difesa: Marchini ed il miglior Romani della stagione portano PSE sul +16 (65-49) eludendo ogni tentativo di rimonta ospite. Finisce 67-54 per una Malloni double face ma che porta a casa due punti tremendamente importanti in chiave salvezza e guarda al derby di Civitanova con entusiasmo e consapevolezza.

Marco Biagetti
Ufficio Stampa Porto Sant'Elpidio Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: