Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Robur Osimo attesa dalla difficile trasferta sul campo dell'Ubs Basket Foligno

Archiviata la prima vittoria tra le mura amiche, la Robur Job Just on Business Domenica sarà in campo al Palapaternesi contro la Ubs Foligno, in un match che si preannuncia molto difficile. La squadra locale infatti, nelle prime sette giornate ha totalizzato 4 vittorie e 3 sconfitte e si trova in una posizione utile per l'accesso alla post-season. Gli umbri scenderanno in campo con una grande voglia di rivalsa, dopo aver visto infrangersi i sogni di espugnare la Bombonera di Montegranaro su un canestro di Luca Rossi a pochi secondi dalla fine, al termine di una partita molto ben giocata.

Squadra solida ed in gran parte confermata dallo scorso anno quella a disposizione di coach Sansone, che dopo la cavalcata fino agli spareggi per la B, quest'estate è andata a prelevare un giocatore importante come l'ala Camacho de Sa, capace di viaggiare ad una media di 12 punti e 8 rimbalzi a partita. Roster ampio e di assoluto livello quello dei Falchi che ha i suoi punti di forza nella fisicità del centro Sakinis, la sapiente regia del playmaker inglese Rath, il talento di Giacomo Tosti che viaggia ad una media di circa 10 punti per partita ed i temibili tiratori Anastasi e capitan Mariani.

Come se non bastasse Di Titta, Marchionni ed il lunghissimo Nikoci portano energia e qualità dalla panchina ad una squadra che punta sicuramente in alto. Sarà un match quasi proibitivo per i senza testa, che in settimana hanno anche dovuto fare a meno di Catalani, tuttora in forte dubbio per la botta rimediata Domenica scorsa e con Bini e Conti a mezzo servizio tra influenze ed acciacchi vari. Palla a due alle 18.00 in un palazzetto che si preannuncia gremito. Dirigeranno l'incontro i signori Mattioli di Potenza Picena e Nenci di Perugia.

Ufficio Stampa Robur Osimo

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: