Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Virtus Civitanova pronta al derby contro il Porto Sant'Elpidio Basket

Primo derby della stagione al PalaRisorgimento ed è subito sfida contro i vicini della Malloni Porto Sant’Elpidio. Rivalità che si era riaccesa lo scorso anno, quando il derby era tornato dopo 11 stagioni di assenza, ed aveva sorriso alla Rossella, vincente sia all’andata (62-69) che al ritorno (71-55). Due vittorie che si sono poi rivelate decisive per l’accesso ai playoff.
La squadra che capitan Amoroso e compagni si troveranno davanti domenica, però, è completamente diversa rispetto allo scorso anno.

Porto Sant’Elpidio, infatti, oltre a richiamare coach Schiavi in panchina al posto di Domizioli, ha mantenuto solo tre giocatori: Cinalli, Romani e Torresi. I sei giocatori con più minuti e punti se ne sono tutti andati: Zanotti, Maggiotto, Cernivani, Piccone, Lovatti e Navarini.

Il nuovo roster è piuttosto giovane, il più anziano è Torresi del ’92, ma sta dimostrando di potersela giocare con tutti. Il bomber del gruppo è Marchini, play/guardia del ’95 proveniente da Val Di Ceppo: per lui 16.8 punti di media con 3 triple a partita (41%). Il “secondo violino” è Giammo, anche lui play/guardia e classe ’93, 12.3 punti a partita col 47% da tre (5° migliore del girone).

In doppia cifra anche l’ala Mazic (10.2), poi abbiamo tutti il reparto lunghi: Cinalli (7.5 punti e 3.8 rimbalzi), Divac (7.2 e 5.8), Torresi (7 e 9.8) e Romani (6.2 e 5.8). Chiudono la rotazione, i giovanissimi Rosettani (2000), e Balilli (2001), che stanno riuscendo a ritagliarsi un discreto minutaggio. Entrambe le squadre arrivano a questo derby con due vittorie e quattro sconfitte. Porto Sant’Elpidio ha vinto l’ultimo in casa con Catanzaro, mentre la Rossella viene da tre sconfitte consecutive. Coach Millina spera di recuperare Pierni, out a Fabriano per un problema muscolare.

Ufficio Stampa Virtus Civitanova

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: