Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Airino Basket Termoli finalmente si torna a casa, ''esordio interno'' contro L'Aquila

Dopo la sconfitta subita in quel di Torre De Passeri, è arrivato subito il pronto riscatto dell'Italiangas Airino Basket Termoli che nella trasferta sul PalaMaggetti di Roseto, ha conquistato la sua quinta vittoria in sei partite giocate.
Per la settima giornata di andata del campionato di serie C Silver Abruzzo/Molise/Marche/Umbria - Girone Sud, Coach Massimo Di Lembo e la sua squadra ritornano tra le mura amiche. E questa volta non stiamo scherzando: l'Airino, infatti, che in queste prime giornate ha spostato il campanello di casa al PalaBCC di Vasto per i lavori di adeguamento del proprio impianto, torna a giocare a Termoli, al PalaSabetta di Via Ischia.

Ospite del rinnovato palazzetto sarà il Nuovo Basket Aquilano. Gli aquilani, con 3 vittorie e 3 sconfitte e 6 punti conquistati, occupano la sesta posizione in classifica proprio dietro all'Italiangas Airino (10), TASP (10), Torre De Passeri (8), Mosciano (8) e la capolista solitaria Vasto (12). A disposizione di coach Stama e dell'assistente Tedeschini, per provare ad espugnare il PalaSabetta, ci saranno Budrys, Pocius e Antonini insieme a D'Ippolito, Nardecchia, Santucci, Di Biase, Santucci e Ciuffini.
Vi aspettiamo al PalaSabetta per tornare a giocare INSIEME, noi in campo e voi sugli spalti. È passato più tempo del dovuto ed ora bisogna recuperare!! 

Vogliamo tornare a dove ci siamo lasciati lo scorso anno e quello ancora prima: i vostri cori, le vostre mani, la vostra voce, le vostre lacrime insieme a noi ogni partita casalinga (e non) per 40 minuti.
Perché nel basket in pochi secondi puoi vincere, perdere o cambiare una partita e non c'è cosa più bella che condividere ogni singolo istante incerto con i propri tifosi.

Ufficio Stampa Airino Basket Termoli

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: